Home Green in Action Al via il primo Spin cycling festival

Al via il primo Spin cycling festival

SHARE
spin cycling festival al via a Roma

Al via al primo SPIN CYCLING FESTIVAL di Roma.
All’interno della manifestazione, ricca di incontri, mostre, laboratori e interazioni nei padiglioni del Guido Reni District, è prevista anche una serie di appuntamenti di teatro e musica che invece si svolgeranno nel Teatro-Studio dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Questo il programma specifico:

Spin cycling festival, gli spettacoli per bambini

Sabato 23 settembre, ore 16:00
Domenica 24 settembre, ore 11:00

Bianco Teatro – ALFONSINA E IL CIRCO
Età: bambini dai 5 ai 11 anni
Durata: 30 minuti ca
La vita circense di Alfonsina Strada, unica donna ad aver partecipato al Giro d’Italia degli uomini nel 1924, narrazione performativa con musica dal vivo tratto da “Alfonsina e il circo”, di Fernanda Pessolano (Ediciclo 2017)
“Bianco Teatro” è un teatro di carta, in miniatura, animato, che propone una rassegna di narrazioni performative, cantastorie e animazione teatrale per bambini e genitori.
Un grande teatrino-giocattolo di carta, rielaborato artisticamente di Fernanda Pessolano con la ricostruzione di un palcoscenico in miniatura, con giochi di scena, luci, architetture e oggetti evocativi. Tamara Bartolini e Michele Baronio, attori e musicisti fuori scena, danno vita e voce ai personaggi, giocando con figure fisse e mobili di carta, marionette fuori scena, oggetti di scena e quinte. Uno spettacolo che vuole portare bambini e adulti indietro in quegli anni attraverso alcuni testi poetici, i costumi, le biciclette, i palcoscenici, i teatri e le acrobazie, tutti da colorare e ritagliare per costruire il proprio circo teatro acrobatico.
Biglietto € 5

Sabato 23 settembre, ore 16:45
Età: bambini dagli 8 agli 11 anni
Domenica 24 settembre, ore 11:45
Età: bambini dai 5 agli 8 anni
Bici come farfalle
Laboratorio di promozione della lettura e costruzione del teatrino di carta.
A cura di Fernanda Pessolano/Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza
Partecipanti: max 20 a laboratorio
Durata: 45 minuti ca
Boccascena, sipario, personaggi, fondali e quinte ma soprattutto una storia da animare, un teatrino da costruire e una bicicletta da raccontare. Ogni partecipante costruirà un piccolo teatrino di carta con semplici tecniche di piegatura e trucchi di scena.
Biglietto € 2

Spin cycling festival, i concerti

Sabato 23 settembre, ore 21:00
GUIDO FODDIS – LA REPUBBLICA DELLE BICICLETTE
Guido Foddis arriva lento, in bicicletta insieme alla band dei Pedali di Ferrara.
La carriera di questo artista poliedrico passa anche da Roma, dove abita per diversi anni suonando nelle orchestre della Rai.
Si sposta poi a Milano e a Bologna, per partecipare a diversi tour con le band dei Gang e dei Modena City Ramblers. Nel 2006 pubblica con la Mescal il primo disco solista “Italia Gangbang”. Nella copertina c’è un logo a forma di ciclista con la chitarra sulla schiena, da cui non si separerà più. Il ciclismo, inteso come passione sportiva: le cronache di Guido Foddis su Radio Popolare Network e Radio Bruno durante dieci edizioni del Giro d’Italia.
La bicicletta intesa come fedele alleata contro i petroldollari e la crisi economica. Come forma di resistenza. Politica e musicale. Nel 2010 nasce il progetto della Repubblica delle Biciclette, un concept album suonato dalla prima rockband a pedali mai vista. Al disco ed ai concerti a pedali partecipano Davide Cassani, Peter Sagan, Marco Pastonesi, Marzio Bruseghin, Alessandra de Stefano, tanti ciclo-amici uniti da una visione: ogni volta sul palco della Repubblica delle Biciclette prende forma uno Stato a misura di ciclista. Dove i TIR non entreranno mai. www.repubblicabiciclette.it
Biglietto € 5

Domenica 24 settembre, ore 21:00
TÊTES DE BOIS
Têtes de Bois è una band molto speciale guidata dal cantante Andrea Satta. Una storia fatta di strade e svincoli, luoghi impropri, capitali europee, periferie e cinture urbane, di concerti sul camioncino, sulle scale mobili nei sotterranei dei metrò, in fabbriche abbandonate, di interventi estemporanei con le biciclette, sui tram, nelle stazioni ferroviarie, di eventi, festival, club, centri sociali, teatri, progetti e grandi palchi.La musica  dei Têtes de Bois, tra rock, folk e poesia,  passa e cresce attraverso una lettura del presente sempre attuale e mai scontata, si riempie di parole, suggestioni e rumori catturati nel transito, e sublima in quel suono sospeso tra emozione pura, ironia e straniamento che è la cifra propria della band. Esordiscono nel 1994 con il disco “E anche se non fosse amore”, seguito da “Pezzi di ricambio”, (1997), FERRE’ L’AMORE E LA RIVOLTA (2002), lavoro vincitore del premio Tenco, così come AVANTI POP del 2007. PACE E MALE è invece del 2004, mentre I RICICLISTI è del 2009.  GOODBIKE viene pubblicato nel 2010. Nel 2014 arriva EXTRA, un nuovo disco su Léo Ferré, dodici anni dopo FERRE’ L’AMORE E LA RIVOLTA. (2014).  www.tetesdebois.it
Biglietto € 5

Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio
Viale de Coubertin, 30
www.auditorium.com

Spin Cycling Festival Roma è organizzato da IMF Foundation con il patrocinio di FCI – Federazione Ciclistica Italiana, FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Euromobility, la partnership di Touring Club Italiano, FIAB Roma Ruotalibera, Granfondo Campagnolo Roma, CycloPride Italia APS,  la sponsorship tecnica di Ecopneus e Smaf Broker e la media partnership di Dimensione Suono Roma e Urbancycling. 

LEAVE A REPLY