Home Green Economy Autostrade elettriche, E.ON e CLEVER insieme

Autostrade elettriche, E.ON e CLEVER insieme

SHARE
Autostrade elettriche, presto una realtà

E.ON e CLEVER nel corso dei prossimi tre anni installeranno 180 stazioni di ricarica ultra-rapide per veicoli elettrici in sette Paesi lungo la tratta autostradale dalla Norvegia all’Italia. La rete è stata riconosciuta come progetto europeo flagship e finanziata con €10 milioni dalla Commissione Europea.

Autostrade elettriche, E.ON e CLEVER insieme

Anche si tratta di un fenomeno ancora agli inizi, entrambe le aziende prevedono un passaggio globale ai veicoli elettrici, tenendo conto sia dei primi impegni presi dall’Unione Europea e da singoli Paesi per la sostituzione delle automobili alimentate a benzina e diesel sia del crescente interesse di produttori e consumatori nei confronti delle auto elettriche. In parallelo ci si si attende che i produttori potranno conseguire rilevanti avanzamenti tecnologici e lanciare nuovi modelli di veicoli elettrici, attraenti per i consumatori.

Autostrade elettriche, nei prossimi 3 anni oltre 180 stazioni di ricarica

E.ON, operatore internazionale nel settore energetico e dell’e-mobility, collabora con CLEVER, provider danese di servizi per la mobilità elettrica, per rendere più facile la guida di veicoli elettrici. Le due aziende connetteranno l’Europa grazie a 180 stazioni di ricarica ultra-rapida per veicoli elettrici in sette Paesi nell’arco dei prossimi tre anni.

Il progetto ha ricevuto il sostegno del programma della Commissione Europea “Connecting Europe Facilities” (CEF) per €10 milioni ed è stato riconosciuto come progetto flagship, uno dei soli quattro di 349 aspiranti a ottenere tale riconoscimento.

Il programma europeo riguarderà 160 delle 180 stazioni, a cui andranno a sommarsi quelle realizzate in Norvegia insieme alla catena di stazioni di servizio YX.

Le 180 stazioni costituiscono sono solo la prima fase di una collaborazione più ampia: E.ON e CLEVER nei mesi scorsi hanno stretto infatti una partnership strategica per offrire un servizio di ricarica da 150 kW in più di 400 località, creando una rete che permetta ai guidatori di veicoli elettrici di oggi e di domani di poter attraversare in auto l’Europa senza problemi.

“Insieme ai nostri qualificati partner abbiamo intrapreso un percorso congiunto per realizzare un’infrastruttura di ricarica ultra-rapida in Europa. È una concreta dimostrazione del nostro impegno a fornire soluzioni di mobilità elettrica convenienti per i nostri clienti in Europa. La combinazione della rete di ricarica ultra-rapida con le soluzioni già sviluppate per la ricarica nelle abitazioni, pone così le basi per un’adozione dell’auto elettrica su larga scala” ha dichiarato Andreas Pfeiffer, Responsabile Globale E-Mobility di E.ON.

Autostrade elettriche, un impegno sostenibile

Casper Kirketerp-Møller, CEO di CLEVER ha aggiunto: “Non stiamo solo installando colonnine di ricarica ma stiamo progettando stazioni di ricarica che tengano conto delle esigenze dei consumatori, per assicurare ai clienti un’esperienza sempre piacevole e affidabile in qualsiasi luogo incrocino le nostre strutture. Potendo offrire congiuntamente ai consumatori la possibilità di ricaricare qualsiasi auto, siti strategici per ricaricare e soluzioni ben progettate, riteniamo di poter convincere il pubblico che i veicoli elettrici sono un’alternativa concreta alla mobilità tradizionale”.

Le prime stazioni di ricarica saranno posizionate in Danimarca e Germania. Le altre nazioni coinvolte saranno Francia, Norvegia, Svezia, Regno Unito e Italia. Ogni stazione sarà attrezzata con un numero di colonnine di ricarica variabile da due a sei.

Autostrade elettriche, il progetto in sintesi

Il progetto in sintesi:

  • La prima fase del progetto riguarderà 180 siti in Svezia, Danimarca, Germania, Regno Unito, Italia, Francia e Norvegia.
  • CLEVER ed E.ON SE hanno ricevuto un finanziamento da parte dell’UE (programma CEF) di € 10 milioni dal 2017-2020.
  • YX è un partner del progetto in Norvegia.
  • I siti saranno collocati ogni 120-180 km lungo le autostrade.
  • I siti offriranno 150 kW di carica, con possibilità di upgrade fino a 350 kW.
  • I primi siti sono in costruzione in Germania e in Danimarca.
  • Le stazioni di ricarica ultraveloci consentiranno inizialmente la ricarica di una batteria completa da 400 km in soli 20-30 minuti e il tempo di ricarica sarà ulteriormente ridotto man mano che la capacità di carica aumenterà e la tecnologia del veicolo si svilupperà. Il tempo di ricarica dipenderà dal tipo di vettura.
  • Ciascun sito sarà dotato di 2-6 colonnine di ricarica.
  • Le stazioni offriranno la ricarica con CCS (standard europeo per la ricarica rapida).

E.ON

E.ON è un Gruppo energetico internazionale a capitale privato, attivo nell’ambito delle reti energetiche, delle soluzioni per i clienti e delle rinnovabili. Il Gruppo fornisce energia elettrica e gas a circa 32 milioni di clienti ed è uno dei principali operatori a livello globale nel segmento rinnovabili, con un parco di generazione dalla capacità complessiva pari a 5,3 GW. In Italia E.ON si posiziona tra gli operatori leader nel mercato dell’energia e del gas con oltre 750.000 clienti e una capacità complessiva da fonte eolica pari a 328 MW.

CLEVER

CLEVER è un provider di servizi per la mobilità elettrica fondato nel 2009 dalle aziende energetiche SEAS-NVE e SE. Da allora CLEVER ha spianato la strada alla mobilità sostenibile di domani e ha connesso le città del Nord Europa con una rete strutturata di stazioni di ricarica in Svezia, Danimarca e Germania settentrionale. CLEVER è nota per le sue partnership con diversi produttori d’auto, che supporta nello sviluppo e nell’offerta di soluzioni di ricarica innovative e focalizzate sul cliente, come “CLEVER Unlimited”.

LEAVE A REPLY