Home News Addio ai vecchi calendari, ora sono social

Addio ai vecchi calendari, ora sono social

SHARE
operaviva calendari social

Addio ai vecchi calendari. C’è un nuovo modo per salutare il nuovo anno…senza carta. L’idea è venuta a Lavazza che con ‘Opera Viva’ ha compiuto un vero e proprio passo nel futuro. I vecchi calendari con foto da sfogliare, ora diventa un collage virtuale realizzato con i contributi e le proposte che arrivano dal web. E con la possibilità per ognuno di sviluppare la propria creatività.

Addio ai vecchi calendari, ora sono social

‘Opera Viva’ è il primo passo in questa direzione. Esplorando i nuovi linguaggi dell’arte, questo laboratorio virtuale firmato da Marco Brambilla inaugura in modo non solo inedito ma appunto social la realizzazione del calendario.

Dopo vent’anni di immagini d’autore – da Helmut Newton a David LaChapelle, da Elliot Erwitt a Annie Leibovitz, Ellen von Unwerth e Marino Parisotto – il caffe’ italiano famoso nel mondo volta pagina.

”Il nostro calendario – spiega all’Ansa Francesca Lavazza, direttore corporate image Lavazza – ha sempre seguito l’evoluzione dei linguaggi artistici fino ad arrivare ad oggi, momento storico in cui la tecnologia digitale si e’ fusa nell’arte”.

L’azienda inaugura cosi’ ”una nuova epoca della sua tradizione artistica – aggiunge – che ancora una volta vede i calendari come una naturale evoluzione ed espressione dell’arte contemporanea”.

Online dal primo gennaio, sul sito operaviva.lavazza.com, il calendario racconta una giornata divisa in 12 parti: ogni sezione corrisponde a un mese dell’anno e ogni mese a un arco temporale di 2 ore della giornata. Ogni secondo-ora-momento e’ scandito da emozioni-azioni, in un collage di 12 frammenti di forte impatto. Neon, Dream, Dark, Awake, Twilight, Work, Sun, rush Hour, Home, Food e Play, vere e proprie schegge di emozioni trasversali al ciclo della vita contemporanea. ”Una giusta commistione tra stile e sostanza – spiega Marco Brambilla, autore di video opere esposte in alcuni fra i maggiori musei del mondo -. Rappresentare il tempo come se fosse basato sul flusso di stati d’animo, piu’ che su cicli lunari o solari, e’ stata una sfida ambiziosa e coinvolgente”. Non poteva mancare una sezione, la tredicesima, dedicata all’espresso Lavazza, da sempre celebrato nei calendari dell’azienda come centro emotivo di ogni giornata ideale. Un’omaggio alla bevanda che scandisce il tempo attraverso precisi riti, sociali o privati.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY