Home Green Economy Al via AltaRoma all’insegna della creatività

Al via AltaRoma all’insegna della creatività

SHARE
Altaroma 2018

Parte Altaroma che fino al 28 gennaio coinvolgerà nella capitale tre sedi principali. Oltre al Guido Reni District, le diverse iniziative in calendario saranno ospitate al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – e a La Galleria Nazionale, istituzioni tra le più rappresentative del polo della cultura e della creatività che si estende tra i quartieri Flaminio e Parioli, dove Altaroma ha da diverse edizioni creato un nucleo dedicato alla moda e alla ricerca.

AltaRoma, appuntamenti esclusivi nella capitale

Ma anche gallerie d’arte e hotel, disseminate in città, ospiteranno i numerosi eventi che animano questa edizione.
Un’occasione per esprimere attraverso il carisma, la determinazione e la capacità di giovani talenti e non solo, l’importanza di un dialogo tra moda, arte, storia e cultura in città. Grazie al sostegno dei Soci (Camera di Commercio, Regione Lazio, Risorse per Roma e Roma Città Metropolitana), al supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane -, Altaroma prosegue nella sua mission ampliando il raggio d’azione a sostegno dei talenti emergenti e dei valori del Made in Italy, innalzando il livello di attenzione internazionale sulle proprie iniziative.

AltaRoma, mission votata allo scouting

A identificare la mission di Altaroma, sempre più votata allo scouting e alla promozione dei nuovi talenti, il nuovo progetto Showcase che vedrà alternarsi al museo MAXXI, durante i 4 giorni del calendario, 40 giovani designer che avranno l’opportunità di presentare le proprie collezioni e raccontare i propri progetti a buyer e addetti ai lavori italiani e internazionali. Questa la prima novità dell’edizione Gennaio 2018, che crea un link sempre più incisivo con le realtà del mondo retail.

AltaRoma, collaborazioni consolidate

Alla consolidata collaborazione con Coin Excelsior, si aggiunge un nuovo progetto che racconta uno spaccato della creatività di Roma nelle sue molteplici sfaccettature e troverà la sua rappresentazione nell’exhibition centre della nuova Rinascente di via del Tritone: è il progetto “Roman’s Romance – The exhibition” con le creazioni di couturier, costumisti e giovani designer romani.
Sono numerosi i brand e le maison del calendario che, dopo aver partecipato alle precedenti edizioni di Altaroma e aver mosso i primi passi in alcuni progetti di sostegno ai giovani designer hanno trovato un nuovo sviluppo e una evoluzione nel calendario della manifestazione. In apertura il giovanissimo couturier Filippo Laterza sfilerà per la prima volta con la sua collezione S/S 18. Tra le collaborazioni internazionali che qualificano Roma come hub di promozione di nuovi talenti da diversi Paesi, si inserisce quella con il Consolato Britannico che vedrà sfilare la designer Sadie Clayton, già selezionata in una precedente edizione di A.I. Artisanal Intelligence. A testimoniare questa vocazione di Altaroma per la continua ricerca delle novità e delle opportunità di visibilità per i giovani creativi, la nuova immagine coordinata che rappresenta questa eclettica edizione è stata realizzata da Laura Gulshani, illustratrice selezionata durante l’edizione di Luglio 2017 nell’ambito dell’iniziativa “Portfolio Review”.

LEAVE A REPLY