Home News Biolaghi ed ecopiscine, un’alternativa sostenibile

Biolaghi ed ecopiscine, un’alternativa sostenibile

SHARE
biolaghi

Biolaghi ed ecopiscine sono l’alternativa green ai tradizionali impianti natatori, veri e propri microcosmi di biodiversità capaci di rendere speciale qualsiasi spazio verde. Pur essendo progettati dall’uomo, infatti, i biolaghi e le ecopiscine tendono a replicare i processi biologici di fitodepurazione che avvengono in natura.

Biolaghi ed ecopiscine, un’alternativa sostenibile

Nessuna sostanza chimica nei biolaghi ed ecopiscine, acqua pura come quella di un lago di montagna e – grazie al lavoro delle piante – anche un’ottima depurazione dell’aria.

  • acqua più pura: non utilizzano sostanze chimiche. La pulizia dell’acqua è affidata alla fitodepurazione effettuata dalle piante
  • acqua più delicata: l’acqua di biolaghi e biopiscine è a prova di eczemi e allergie e non secca cute e capelli
  • ecocompatibilità: sono a misura di ambiente: niente sostanze chimiche, niente strutture in cemento armato, pompe a basso consumo energetico
  • biodiversità: sono un vero paradiso per gli amanti della natura perché in grado di accogliere flora e fauna in un habitat assolutamente autentico
  • nessun vincolo stagionale:non temono le stagioni perché sono microcosmi vivi e pulsanti 365 giorni all’anno
  • costi ridotti di manutenzione e semplicità di gestione: manutenere biolaghi e biopiscine è meno impegnativo e costoso. Inoltre non devono essere coperti in inverno

Non pensate però che biolaghi ed ecopiscine siano un privilegio solo dei grandi giardini! Possono essere progettati a misura di qualsiasi esigenza:

  1. su superfici contenute
  2. su suoli in pendenza
  3. in piccoli giardini o terrazzini
  4. trasformando semplici aree verdi in piccoli paradisi acquatici con tanto di cascatelle, giochi e schizzi.

Biolaghi ed ecopiscine, contrariamente a quanto si possa pensare, non sono un privilegio per pochi: i costi di realizzazione sono assolutamente paragonabili a quelli di una piscina tradizionale, ma con costi di mantenimento e manutenzione decisamente più bassi! Senza contare il fascino che esercitano su tutto l’ambiente circostante, con l’esplodere di piante e fiori decisamente suggestivi (si pensi alle “classiche” ninfee, ma anche all’iris, alla menta cervina, alla menta acquatica) e al proliferare di animali come uccelli, farfalle, a volte persino qualche rana. Bandite invece le zanzare. perché l’acqua in movimento non consente loro di deporre le uova e perché il biolaghetto attira i naturali predatori dell’odiato insetto come, ad esempio, le libellule.

Per info e contatti: Associazione Biolaghetto Italia, Via Brocchi, 25, 25129 Brescia (BS) biolaghiegiardini.it

Per approfondimenti

Scritto da Angela Dessì


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY