Home Green Screen Burlasque Upload, in scena a Roma la nuova rassegna off di Burlesque

Burlasque Upload, in scena a Roma la nuova rassegna off di Burlesque

SHARE
Burlesque

Al Teatro Porta Portese di Roma la nuova stagione di Burlasque Upload, la rassegna di spettacolo che fino al 15 Aprile 2018 promette di portare sulla scena romana una nuova dimensione del burlesque. A partire dal titolo stesso della rassegna, che di proposito deforma la parola burlesque per introdurre gli spettatori a un tipo di spettacolo decisamente più vario e fuori dal comune, che attinge alla tradizione ma, nelle intenzioni della direttrice artistica Lizzy Brown “vuole portare il burlesque a teatro, tra le arti maggiori, perché è un’Arte non un hobby, e merita un posto vicino alla musica, il cinema, il teatro, la danza. Un act di burlesque è un compendio di tutto questo: in quei cinque minuti sono concentrati ricerca per un personaggio, ricerca per i costumi, prove dei movimenti, scelta della musica, comunicazione di uno stato d’animo.”

La prima data della rassegna ha portato alla ribalta i sei performer della Golden Eggs Revue, la compagnia capitanata da Albadoro Gala, performer internazionale di burlesque che tornerà ad esibirsi al Teatro Porta Portese nel corso dei prossimi appuntamenti di Burlasque Upload, ma in questo caso ha lasciato che fossero i suoi artisti a fare da apripista, rendendo un ironico omaggio a sei icone del burlesque delle origini. C’è spazio per la celebrazione di un’epoca e di uno stile che è entrato prepotentemente nell’immaginario collettivo, fatto di seduzione, paillettes, piume e lingerie, ma anche il racconto di diverse ‘personalità sceniche’, di performer che hanno rappresentato altrettante sfumature del gioco dell’eros.

Una forma d’arte così longeva può rivelarsi estremamente attuale: per lungo tempo associato all’oggettivazione del corpo femminile, lo striptease – nella sua declinazione artistica – può invece portare alla ribalta una scelta tutta soggettiva, che è importante sottolineare in questo momento storico, in cui le violenze sulle donne sembrano moltiplicarsi di giorno in giorno. Chi si esibisce, ci dice Lizzy Brown “sottolinea che la donna in quanto tale ha un grande potere e che non deve cedere a sottomissione e sfruttamento. Chi va su un palco e fa la scelta di esibirsi per quello che è, si libera da tutto questo e dimostra la capacità esclusivamente donna di rigenerarsi sempre. Le icone che le artiste ci hanno proposto nello spettacolo di apertura sono il simbolo di questo movimento di rigenerazione che inizia già negli anni Cinquanta.”

Ma non è soltanto sul palco che le artiste del burlesque possono affermare la propria identità. Sia Lizzy che Albadoro Gala hanno iniziato come performer per poi passare alla produzione e alla regia, facendosi strada con coraggio in un ambiente professionale che rimane segnato da un certo maschilismo. “Io ne sono l’esempio lampante” racconta Albadoro Gala “appena ho cominciato a produrre il mio festival a Roma ho immediatamente perso l’ingaggio più importante: il produttore in questione non si è fatto scrupoli nel dirmi che nonostante fossi la sua migliore performer avrei dovuto scegliere, perché non poteva dare lavoro ad una performer che gli faceva concorrenza. Ovviamente ho scelto, e col senno di poi questa sofferta scelta è stata quella giusta.”

Rispetto per gli artisti, fusione delle forme d’arte e desiderio di portare a Roma un po’ della ricerca e della sperimentazione che caratterizzano il burlesque sulla scena internazionale: il tutto in una dimensione rigorosamente off, perché a Burlasque piacciono le sfide, e le sfide si giocano fuori dai circuiti convenzionali. Seguite il coniglio bianco, come recita il loro slogan, e divertitevi.

COSA: BURLASQUE UPLOAD

DOVE: TEATRO PORTA PORTESE – Via Portuense 102, Roma

FINO AL 15/04/2017

FACEBOOK: BURLASQUE UPLOAD

LEAVE A REPLY