Home Punti di vista Chiara Noschese: «Il mio punto G? Amo la campagna»

Chiara Noschese: «Il mio punto G? Amo la campagna»

SHARE
chiara noschese

Chiara Noschese, attrice comica ma anche drammatica, dal musical alla prosa, cinema e televisione. Un’artista sempre alla ricerca di nuovi percorsi professionali. Ecco il suo Punto G(reen).

Chiara, in una delle tue ultime apparizioni televisive ti abbiamo vista in Tale e Quale Show in tante performance, da Arisa ad Anna Oxa e addirittura nei panni di Gigi D’Alessio. Cosa ha detto Gigi D’Alessio della tua “trasformazione”? E’ stata molto divertente immagino quest’esperienza…
Gigi è stato un signore. Io l’ho preso parecchio in giro, non avendo molto a cui attaccarmi, chiedo scusa a tutti i suoi ammiratori. Io sono la prima che lo ammira, col cuore!

A Tale e Quale Show sono gli autori del programma ad assegnarvi i personaggi da imitare o c’è un margine di scelta? Quanto tempo avete a disposizione per prepararvi all’esibizione? Qual è il tuo metodo di preparazione?
Tre giorni di preparazione, io ho fatto nel bene e nel male, quello che desideravo, supportata dagli autori.

Qual è l’artista che ti piacerebbe interpretare?
Madonna. Utopia!

In Canzonissima del 1971, tuo padre, il bravissimo Alighiero Noschese, diede prova delle sue capacità straordinarie imitando Corrado e 24 cantanti, uomini e donne tra cui Rita Pavone. In Tale e Quale Show anche tu hai interpretato una meravigliosa Rita Pavone con il suo famoso brano “Cuore”. In quel momento ti è capitato di pensare alla sua esibizione?
chiara noscheseNella nona puntata sono stata Rita Pavone, che dire di più?

Un ricordo del tuo primissimo lavoro nello spettacolo.
Scuola di Proietti, con Gabriele Cirilli, Flavio Insinna, Brignano. Abbiamo condiviso tutto, ragazzi pieni di voglia di cambiare tutto.

Chiara, ci sono altri progetti all’orizzonte? Su quale fronte ti vedremo all’opera? Musical, prosa, cinema o televisione? O magari in più d’uno…
Regie, regie e forse palcoscenico e insegnamento ai giovani, la mia più grande passione…

Ti senti più un’attrice drammatica o comica?
Mi sento un essere umano in evoluzione. That’s it!

Hai iniziato il tuo percorso artistico studiando alla scuola di Gigi Proietti (Laboratorio di esercitazioni sceniche) e con Gigi Proietti hai partecipato alla trasmissione televisiva Club ’92. Ricordi un aneddoto divertente legato alla famosa scena del “bacio interminabile” con Gigi?
Ero perdutamente innamorata di lui, mi chiese di recitare insieme “il bacio” di Campanile, sono morta d’amore, di vergogna e di vanità!

Chiara, come saprai, Dailygreen.it è un quotidiano di green economy. Ai nostri ospiti rivolgiamo sempre una domanda: qual è la parte di te che ricicleresti e quale invece quella che butteresti via? In sintesi, il tuo miglior pregio e il tuo miglior difetto.
Via la mia insicurezza e spazio al mio sottosviluppato Ego!

Chiara Noschese sei green? Se sì, cosa fai di ecologicamente corretto e cosa invece di ecologicamente scorretto durante una giornata tipo?
Io differenzio, mangio bio ma fumo.

Ami il mare o la campagna? Hai degli animali?
gatto chiara noscheseAmo la campagna toscana e umbra, le terme e ho un gattone che si chiama Pio.

Un libro che consiglieresti ai nostri lettori?
Cent’anni di solitudine di Marquez.

E un film?
C’era una volta in America.

LEAVE A REPLY