Home Eco Cultura Claudia Conte: “La bellezza artistica ci salverà”

Claudia Conte: “La bellezza artistica ci salverà”

SHARE
Claudia Conte
L'attrice e scrittrice ciociara Claudia Conte

Claudia Conte, giovanissima artista ciociara, è reduce dalle sue ultime fatiche editoriali e cinematografiche. Daily Green è tornata ad incontrarla dopo l’intervista sulle nostre pagine dello scorso 19 aprile in quanto ha appena ricevuto un importante premio per la sua breve ma già intensa carriera. Ma Claudia Conte ci ha parlato anche dei suoi prossimi progetti artistici e personali.

Claudia Conte, tra professione e famiglia

Claudia ha appena ritirato il prestigioso Premio Oscar dei giovani nella Sala della Protomoteca in Campidoglio al cospetto di importanti personalità istituzionali e religiose. Cosa si prova a essere l’unica giovane premiata per la cultura? 

Non ci posso ancora credere! È stato un giorno indimenticabile. Ringrazio la commissione del Centro Europeo Turismo e Spettacolo e in particolare il Presidente Giuseppe Lepore per quest’attestato di stima! È sicuramente una responsabilità rappresentare i giovani e quindi spero di continuare su questo percorso e non deludere chi mi segue e chi crede in me.

Il poliedrico impegno in campo culturale di Claudia Conte l’ha portata a un riconoscimento davvero importante. Ma è molto attiva anche in campo sociale in quanto ha prodotto e condotto Gioventù Sballata, un docu-film contro la droga. Inoltre è protagonista di un film sull’Alzheimer e di Leandra, una fiction contro la violenza sulle donne. Ci parli di questa tua scelta?

Credo nel valore taumaturgico dell’arte, la rappresentazione dei temi sociali è un passo verso la sensibilizzazione. Come dice Giuseppe Tornatore, regista che amo molto, “l’arte e la cultura rimandano ad un concetto di bellezza che serve a fornire all’uomo strumenti migliori per la convivenza sociale e civile”. Oggi tema di vitale importanza è l’ecologia, mi piacerebbe che si parlasse di più del rispetto verso l’ambiente e la natura.

Claudia Conte è stata l’autrice più giovane presente al Salone Internazionale del Libro di Torino con il tuo romanzo Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere. Dopo il successo della seconda ristampa (ora è in cima nelle classifiche di Amazon), hai un nuovo progetto letterario?

Soffi Vitali è un libro che parla di un’intensa storia d’amore e, proprio in quanto tale, fa sognare ed emozionare coloro che l’hanno letto attraverso il romantico rapporto epistolare che si sviluppa pagina dopo pagina.

Ora, invece, mi sto dedicando a un saggio romanzato che alterna riflessioni a storie vere. Temi principali: i malesseri della nostra società, dalla solitudine al taedium vitae, dalla paura alla precarietà, la mancanza di punti fermi, il culto dell’apparenza  e tanto altro ancora. Attraverso racconti di vita vissuta, cerco di analizzare con il sorriso quelle che sono le caratteristiche dell’uomo moderno e trovare  le possibili soluzioni per affrontare tali disagi e essere felici!

Quali sono i consigli che Claudia Conte darebbe ai giovani che vogliono seguire le sue orme?

Il percorso per arrivare in alto è molto difficile. Io stessa ho ancora molta strada da percorrere. Sicuramente credo che bisogna essere molto concentrati e determinati. È necessario coltivare i propri talenti con studio e impegno, non perdere tempo prezioso e scegliere le guide giuste che possano illuminare il proprio cammino.

Pensi che sia possibile per una giovane artista bella e di successo come te costruirsi una famiglia?

Grazie per il complimento! Certo che è possibile. Sicuramente avere una famiglia è un mio desiderio, amo il mio compagno e spero di passare il resto della mia vita con lui. Non credo che il matrimonio sia una prigione, anzi è un’alleanza, una società.

 Foto in copertina di Flavio Di Properzio/MVM Art Studio


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY