Home Green World Filippine, polizia a lavoro per piantare alberi

Filippine, polizia a lavoro per piantare alberi

SHARE

Gli agenti di polizia delle Filippine stanno vendendo le loro pistole e i loro manganelli per le armi di “costruzione di massa”: pale, annaffiatoi e guanti da giardinaggio per piantare alberi. Questo perché stanno collaborando con il Dipartimento del paese delle risorse ambientali e naturali per combattere il cambiamento climatico e la deforestazione.

Polizia a lavoro per piantare alberi

La loro missione verde? Piantare 10 milioni di alberi in un anno. La spinta per riforestare le Filippine viene da un ordine esecutivo di recente creazione, del presidente Benigno Aquino, noto come il Programma Nazionale Greening, che mira a riabilitare quasi 500 mila ettari di copertura forestale in precedenza eliminate entro febbraio 2013.

Infatti, l’operazione di polizia per la piantagione degli alberi non inizia troppo presto: le Filippine hanno uno dei più alti tassi di deforestazione nel mondo. Mentre gli alberi utilizzati, per coprire tutte le isole del paese, servono per incrementare il solo 35 per cento di foreste che rimangono oggi. Ciascuna delle Organizzazioni Nazionali di Polizia delle Filippine, di 140mila ufficiali, dovrà piantare sei piante al mese per il prossimo anno, al fine di soddisfare l’ambizioso obiettivo “albero del Paese”. Sembra che il pollice verde degli ufficiali sarà sempre all’azione, come la lotta alla criminalità.

LEAVE A REPLY