Home Green Style Gli abiti usati creano lavoro

Gli abiti usati creano lavoro

SHARE
abiti usati

Dona Valore” è la nuova iniziativa sulla raccolta degli abiti usati delle cooperative della RETE R.I.U.S.E., che fa capo alla Caritas Ambrosiana.

Presentata per la partenza della campagna di sensibilizzazione di cittadini, amministratori pubblici e parroci ha coinvolto Milano dove sono stati 1.200 i contenitori per la raccolta, completamente rinnovati nell’aspetto.

Gli abiti usati creano lavoro

Ogni anno, i quasi 5 milioni e mezzo di abitanti di Milano si disfano di 30 mila tonnellate di abiti usati. La metà di questa montagna di stoffa, fatta di gonne, cappotti, giacche passati di taglia o di moda, finisce ancora, con gli altri rifiuti, nelle discariche e negli inceneritori. Dal 1998 Caritas Ambrosiana, attraverso le cooperative sociali, dà agli indumenti usati una seconda vita, producendo nuovi posti di lavoro, solidarietà e vantaggi ambientali. Ora con l’operazione “Dona Valore” si impegna a rilanciare il servizio.

Lo scorso anno, con 1.200 cassonetti posizionati in circa 200 Comuni, le cooperative sociali di Caritas Ambrosiana hanno raccolto 8 mila tonnellate di abiti smessi. Applicando al territorio lombardo uno studio dell’Università di Copenhagen che ha calcolato i vantaggi ambientali del riciclo dei tessuti, si può stimare che proprio grazie a questo servizio solo nel 2011 il territorio della Diocesi di Milano ha prodotto 28.800 tonnellate di anidride carbonica in meno, ha risparmiato 48 milioni di metri cubi di acqua, 2.400 tonnellate di fertilizzanti e 1.600 di pesticidi. Numeri come può constatarsi di tutto rispetto.

Fonte: Caritas Ambrosiana

LEAVE A REPLY