Home Green World Inondazioni, Norfolk la prima città a rischio

Inondazioni, Norfolk la prima città a rischio

SHARE
Norfolk
Norfolk, Virginia

La città di Norfolk, in Virginia, è un esempio di quanto gli effetti dei cambiamenti climatici potrebbero determinare: da una parte l’oceano si sta innalzando, dall’altra il terreno sottostante sta crollando.

Inondazioni, Norfolk la prima città a rischio

C’è un grosso problema che potrebbe avere importanti implicazioni per l’economia americana ma che viene appena menzionato: i crescenti costi che gli Stati Uniti potrebbero affrontare in futuro non troppo venturo a causa del cambiamento climatico. In particolare gli effetti dannosi e costosi delle inondazioni causate dall’innalzamento del livello del mare.

Secondo uno studio recente di “Climate central”, quasi 4 milioni di americani vivono in comunità costiere che potrebbero subire inondazioni più frequenti causate da un innalzamento del livello del mare. Il tipo di inondazione che una volta era considerata estremamente rara potrebbe verificarsi sempre più frequentemente con devastanti conseguenze economiche.

La città di Norfolk, in Virginia, si trova in una situazione allarmante: da una parte l’oceano si sta innalzando, dall’altra parte del terreno sottostante sta crollando. Questo doppio colpo indica per gli scienziati che Norfolk sta sperimentando in questi anni quello che molte altre città potrebbero subire in futuro se si verificano le proiezioni scientifiche sull’innalzamento del livello del mare predisposte dai ricercatori. Il sindaco Paul Fraim ha affermato che se l’innalzamento del livello del mare continua, alcune parti della sua città potrebbero essere abbandonate a causa della montante marea.

E questo potrebbe accadere in altre città americane ed è su questo che, oggi, gli scienziati concentrano l’attenzione.

LEAVE A REPLY