Home Green in Action I campi del Chievo Verona si tingono di ‘green’

I campi del Chievo Verona si tingono di ‘green’

SHARE
Chievo
Il Chievo Verona in collaborazione con la Finint Investments apre alla green economy grazie all'impianto fotovoltaico del nuovo centro sportivo Bottagisio.

La società di calcio di Serie A del Chievo Verona risponde al richiamo della green economy realizzando, in collaborazione con Finint Investments SGR, un innovativo impianto fotovoltaico da 75 KW nel nuovo centro sportivo Bottagisio.

I campi del Chievo Verona si tingono di “green”

Chievo Verona e Finint Investments realizzano un nuovo impianto fotovoltaico 

Finint Investments SGR è la società di gestione del risparmio appartenente al gruppo Finanziaria Internazionale autorizzata all’istituzione, promozione e gestione di fondi alternativi e ordinari. Finint Investments SGR si contraddistingue per uno stile di gestione attivo a partire dall’analisi del contesto e del mercato di riferimento e da una gamma di strumenti finanziari profittevoli, realizzati in asset class che si caratterizzano per un alto grado di innovatività. Finint Mythra Energie, fondo finalizzato ad investimenti nelle energie rinnovabili gestito appunto da Finint Investments SGR, ha realizzato presso il nuovo ed innovativo Bottagisio Sport Center, di proprietà del Chievo Verona Football & Fencing, una copertura delle tribune dotata di impianto fotovoltaico con una potenza complessiva di 75 KW che consentirà la copertura del 20% del fabbisogno elettrico del centro sportivo di  Bottagisio. La nuova pensilina fotovoltaica è in grado di produrre oltre 80.000 kWh/anno e andrà a supportare i consumi elettrici del centro sportivo che, avvalendosi di impianti a pompa di calore per il riscaldamento e il rinfrescamento degli ambienti, necessita costantemente di energia elettrica per i propri utilizzi.

Chievo Verona, sostenibilità anche nel calcio

“Il progetto nasce dall’interesse del Chievo Verona di efficientare i consumi elettrici presso il Centro Sportivo Bottagisio” ha commentato Alessandro Carlesso, Senior Found Manager di Finint Investments SGR. “La sostenibilità di tale tipologia di intervento – ha continuato Carlesso – dipende dalla capacità dell’impianto di generare un risparmio economico capace di ripagare i costi dell’investimento, trovandoci in un contesto normativo che non prevede meccanismi incentivanti in tal senso”. Ad oggi, Finint Investments SGR gestisce tre fondi specializzati nell’investimento in impianti di produzione di energia elettrica da fonte solare e risulta tra i primi dieci proprietari di impianti fotovoltaici in Italia. Finint Investments SGR è presente, con fondi dedicati, anche nel mercato degli impianti eolici e dell’efficienza energetica.

LEAVE A REPLY