Home Eco Cultura Il fascino e la Fede, parla Claudia Conte

Il fascino e la Fede, parla Claudia Conte

SHARE
Claudia Conte
L'attrice e scrittrice Claudia Conte

Giovanissima ma già affermata nel panorama artistico italiano. Un concentrato di bellezza e tante capacità. Attrice sensibile e vicina alle tematiche del sociale. Scrittrice, redattrice di giornali di cultura e spettacolo, studentessa universitaria di giurisprudenza. Stiamo parlando di Claudia Conte, soli 22 anni ma già tanta strada dietro di lei e sicuramente un ricco bagaglio culturale. Ma chi è davvero Claudia Conte? In questa intervista concessa a Daily Green la scopriremo più da vicino.

Claudia Conte, artista poliedrica

Claudia, sappiamo che hai prodotto un docu-film contro la droga. Com’è nata l’idea?

Nel 2013 è nata Nova Era, Onlus fondata da me e dal giovane attore e regista Emanuele Ajello. Il nostro desiderio era quello di denunciare problematiche sociali attraverso il mezzo più bello, l’Arte. Tema che ci sta particolarmente a cuore è la tossicodipendenza giovanile, problema diffusissimo, eppure sottovalutato dalle istituzioni e dalle persone. L’8 aprile c’è stata, con la partecipazione di Vladimir Luxuria e Carlo Giovanardi, l’Anteprima Nazionale di Gioventù Sballata, il nostro docu-film per la Regione Lazio, che definirei uno spaccato di contemporaneità. Gioventù Sballata (per chi fosse curioso, il trailer è già disponibile su YouTube) vanta la partecipazione del noto attore Lando Buzzanca e altri artisti di spicco come Vincenzo Bocciarelli, Giulio Base, Elena Russo, Elisabetta Pellini, Eleonora Cadeddu (Annuccia di Un medico in famiglia).

Come ha fatto una giovane artista a emergere fino al punto di ideare un film con nomi così importanti, Claudia?

Ribadisco che il tema è di stringente attualità, per cui coloro che hanno partecipato lo hanno fatto con l’intento di contribuire al miglioramento della situazione. Il compito dell’arte è quello di dare il buon esempio, di sensibilizzare le coscienze e non, come troppo spesso accade, quello di divertire in maniera malsana attraverso programmi banali e inutili che ci allontanano dai valori e ci rendono mediocri e sempre più indifferenti e lontani dalla realtà. Scusate, ma ogni tanto la mia indole di autrice polemica viene a galla.

Già autrice della silloge Frammenti rubati al Destino, hai pubblicato il romanzo d’amore Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere (Intermedia, 2014) che sta riscontrando notevole successo di pubblico e critica. Hai già ricevuto un importante invito in quanto presenterai, nel mese di maggio, il tuo libro al Salone Internazionale di Torino. Claudia, di cosa parla il tuo romanzo?

Si parla d’amore, solo d’amore. Ma trattandosi di un sentimento universale, onnicomprensivo, inevitabilmente le tematiche trattate nel libro sono tante e tutte intrecciate tra loro. In Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere pongo diversi interrogativi: come risolvere il conflitto interiore tra ciò che è considerato eticamente e socialmente giusto e ciò che invece il nostro cuore ci comanda incessantemente di fare? Cosa succede se ci si innamora “troppo tardi”, quando ormai la vita sembra andare in un’altra direzione? L’amore è la somma dei momenti intensi, bellissimi, eppure destinati a finire o può durare eternamente nel cuore degli amanti vincendo ogni tipo di ostacolo? Quella narrata in questo racconto, anche se non basta e neanche si auspica di dare una soluzione ai quesiti, è tuttavia una storia che lascia il segno, regalando fremiti, speranze e momenti di eccitazione.

Passiamo ora al tuo lavoro di attrice, Claudia. Cosa stai facendo attualmente? 

Sono la protagonista di Solo l’amore resta, lo spettacolo teatrale del talentuoso attore strehleriano Vincenzo Bocciarelli che ha debuttato recentemente nella Monumentale Chiesa di San Silvestro su iniziativa dei Cavalieri San Silvestro. È un privilegio per me essere diretta e recitare accanto ad un artista vero, di gran talento ma anche di grande sensibilità artistica. Lo spettacolo ora verrà presentato a grande richiesta in diverse città italiane e straniere.

Claudia, hai tantissimi ammiratori perché, oltre a essere una bravissima artista, hai una luce particolare… qual è il segreto del tuo fascino?

Non è un segreto ma una cosa bellissima che ho piacere a raccontare. Hai ragione, ho una Luce particolare… è la Luce della Fede che è tornata a illuminare il mio cammino e a trasmettermi una forza grande che mi aiuta a superare tutto!

Domanda per te… sappiamo che sei felicemente fidanzata con Vincenzo Bocciarelli, attore noto al grande pubblico soprattutto per le serie TV di successo come Orgoglio ed Incantesimo. Cosa ti ha fatto innamorare di lui? Matrimonio in vista? 

La sua profonda sensibilità, rara negli uomini di oggi. Aggiungi un appuntamento per oggi ma anche la sua capacità di andare Oltre, oltre la mediocrità e l’ottusità che caratterizzano il nostro secolo. Certo, il desiderio più grande è quello di consacrare il nostro amore davanti a Dio!

Claudia, progetti futuri? 

Con la mia Onlus sto preparando un nuovo progetto cinematografico, riguarda il morbo di Alzheimer. Il progetto mi sta molto a cuore poiché la mia amata nonna soffre di questa malattia per la quale ancora non è ancora stata trovata una cura.

Per informazioni e acquisto di Soffi vitali:

http://www.intermediaedizioni.it/index.php?id_product=763&controller=producthttp://www.intermediaedizioni.it/index.php?id_product=763&controller=product

Per saperne di più su Claudia Conte:

https://m.facebook.com/ClaudiaContePage?refsrc=https://it-it.facebook.com/ClaudiaContePagehttps://m.facebook.com/ClaudiaContePage?refsrc=https://it-it.facebook.com/ClaudiaContePage


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY