Home Salute e Benessere La curcuma contro i radicali liberi

La curcuma contro i radicali liberi

SHARE
curcuma radicali liberi

Il primo posto nella classifica degli alimenti con forti capacità antiossidanti spetta alla curcuma. Lo dice una recente ricerca americana che fornisce una lista di tutti gli alimenti che hanno questa capacità.  La salute dipende spesso da ciò che si mangia.

Contro i radicali liberi la curcuma

I radicali liberi accelerano l’invecchiamento, agiscono sulle patologie polmonari, sulle neoplasie, sulle patologie neurologiche, contribuiscono ad aggravare le patologie cardio-vascolari, renali e metaboliche, come il diabete.
La curcuma ha la capacità di combattere l’invecchiamento e tutte le patologie ad esso legate, perchè fa parte degli alimenti “anti radicali liberi” non enzimatici, come le vitamine A, C, E, ma con effetti molto superiori.  Essa deve essere consumata tutte le volte che il nostro corpo è sotto stress fisico e mentale.

Provate a pensare che il fumo di una sigaretta produce circa 10 miliardi di radicali liberi e che un etto di un buon alimento antiossidante come il cavolo, ne può neutralizzare solo poche migliaia…

Alimenti dalle capacità antiossidanti

spezie antiossidanti

Nella ricerca sono stati individuati una serie di alimenti che influiscono molto positivamente sulla salute, le fragole e i mirtilli, che prevengono l’infarto miocardico o ritardano il declino cognitivo, il caffè previene invece il cancro al fegato e il Parkinson, tè verde e fibre alimentari aiutano contro il cancro alla prostata, gli omega-3 contro i tumori al seno o la depressione. Ma questi sono solo alcuni degli alimenti individuati dalla ricerca e consigliati per le loro proprietà salutari.

Sono stati, infatti, studiati anche i vantaggi del resveratrolo, dei curcuminoidi, e della quercetina. Questi polifenoli hanno un’attività antiossidante, antinfiammatoria, ma anche un’azione preventiva contro il cancro e malattie neurodegenerative come pure un effetto sulla longevità, perché attivano quegli enzimi chiamati sirtuine. Proteggono le cellule riparare il loro DNA.

Questi alcuni tra gli alimenti classificati dalla ricerca, in base alla loro capacità antiossidanti:

alimenti antiossidanti

  • curcuma
  • bacche rosse
  • mirtilli
  • lamponi
  • fragole
  • mele golden
  • pomodori, cotti o crudi, occupano un posto di primo piano, ma anche:
  • spinaci
  • melanzane
  • cavolo rosso crudo
  • cavoli
  • broccoli
  • cannella
  • chiodi di garofano
  • zenzero
  • timo

Nella stessa ottica, lo studio analizza i livelli di glucosinolati, una famiglia di antiossidanti con proprietà interessanti degli enzimi, che appaiono in cima alla lista; come il crescione, senape rossa, cavolini di Bruxelles, ravanello nero o cavoli.

Si raccomanda, infine, di mangiare frutta e verdura ogni giorno, di ridurre il consumo di grassi, zucchero e alcool e di fare attività fisica all’aria aperta.

LEAVE A REPLY