Home Green World La Nuova Zelanda dice ‘No’ a test su animali

La Nuova Zelanda dice ‘No’ a test su animali

SHARE
test su animali

Grazie ad un disegno di legge innovativo che modificherà l’ “Animal Welfare Act” in Nuova Zelanda, stop ai test su animali: non si potranno più effettuare pratiche crudeli per i test cosmetici.

La Nuova Zelanda dice ‘No’ a test su animali

Il disegno di legge, proposto da Mojo Celeste Mathers, membro del “Green Party”, ha attraversato tutta la fase di dibattito e diventerà legge nellele prossime settimane.

Le società produttrici di cosmetici non saranno più autorizzate a testare i loro prodotti sugli animali: la Nuova Zelanda si unisce alla lista di quei paesi che hanno deciso di eliminare gradualmente la sperimentazione animale e speriamo si impegnerà a proporre in futuro norme ancora più restrittive, come il divieto di importazione di cosmetici testati all’estero, come già in atto in India e Brasile.

Secondo la campagna #BeCrueltyFree di Humane Society International, la decisione del Parlamento di far approvare questo disegno di legge, “riflette il desiderio dei consumatori di vedere garantito che la sperimentazione animale nei prodotti cosmetici, non potrà mai più avvenire nel paese.”

I governi internazionali e i produttori di cosmetici stanno tutti gradatamente riflettendo sull’utilizzo di animali per testare la sicurezza dei cosmetici e si stanno accorgendo che questa pratica non è solo inutile, ma anche estremamente crudele. Sono già innumerevoli i prodotti cosmetici sicuri per l’uomo, rendendo il processo di presentazione sulle migliaia di animali, assolutamente superfluo. Inoltre, la scienza ha dimostrato che, a causa delle differenze tra animali e biologia umana, nessuno può essere in grado di garantire che la reazione di un animale ad un determinato prodotto, sia la stessa per gli esseri umani.
Le numerose alternative utili per testare la sicurezza dei composti scosmetici sono molto più accurate.

Test su animali, non solo la Nuova Zelanda

Sono sempre di più i paesi intenzionati ad eliminare gradualmente la sperimentazione animale e a sperimentare una vera e propria rivoluzione in questo campo.

Claire Mansfield, direttore della campagna mondiale #BeCrueltyFree di Humane Society International, ha dichiarato: “Siamo entusiasti del fatto che i politici della Nuova Zelanda hanno fatto questo importante passo per eliminare la crudeltà dai cosmetici. Questo è un momento molto importante per i consumatori e per il benessere degli animali: ancora un altro successo per la campagna #BeCrueltyFree “.

Tuttavia resta ancora molta strada da fare, in Nuova Zelanda come in tutto il mondo.

LEAVE A REPLY