Home Eco Cultura La ricerca spirituale di Akhenaton Reincarnato

La ricerca spirituale di Akhenaton Reincarnato

SHARE
Akhenaton Reincarnato
La copertina di "Il Messaggio R.D.I."

Quando ci capita di vedere un documentario riguardante l’esoterismo e la ricerca della spiritualità siamo portati, quasi naturalmente, a pensare a dottrine segrete di carattere filosofico e religioso praticate da ristrette cerchie di persone. Il termine viene dal greco esoterikos, interiore, e riguarda una “norma religiosa che vieta di rivelare, a chi non sia iniziato, certe parti segrete di un rito o di una dottrina religiosa” (voce tratta dall’Enciclopedia Treccani). Tuttavia, l’Esoterismo può anche essere associato al linguaggio della ricerca spirituale e una possibile chiave di lettura dell’insegnamento della Natura. Proprio per saperne di più su questi argomenti, abbiamo intervistato Akhenaton Reincarnato, autore sotto pseudonimo, che ha appena dato alle stampe il suo Il messaggio R.D.I. Il risveglio della Divinità Interiore (Rupe Mutevole, 2015).

Akhenaton Reincarnato e il suo viaggio nell’esoterismo

Prima di iniziare la nostra conversazione, direi di spiegare ai più chi è stato Akhenaton, ossia il sovrano egizio passato alle pagine di storia come il faraone eretico per aver cercato di sostituire, in contrapposizione con il clero di Tebe, il dio Amon con un culto monoteista dedito al dio Aton. Ecco, come mai la scelta dello pseudonimo Akhenaton?

Intanto grazie per l’attenzione posta alla mia opera. Molte son state le supposizioni e i tentativi di “rivelare” la mitica figura del faraone Akhenaton, direi, a specifica, che ciascun soggetto “ricercatore” coglie e riesce a cogliere ciò che lo “strumento indagatorio” che usa gli permette di cogliere. Esistono quindi frammenti di verità o di assurdità, in questo mosaico ideale / concettuale. Lo strumento che io uso e ho sempre utilizzato in questi anni di cammino è quello “della canalizzazione” (conosciuta col termine inglese “channeling”), regressioni (a vite passate) spontanee o indotte, supportando il mio Essere con pulizie energetiche quotidiane. Così ho appreso dai cieli o fatto emergere dal mio Dio Interiore le nozioni che mi necessitavano. Premesso ciò, dovendo essere stringato nell’esposizione, posso allora riferire che il faraone Akhenaton “non era umano” ed è stato creato / proiettato in luce e con la luce divina al tempo della 18ma Dinastia del Nuovo Regno, circa nel 1550 a.c. Ha regnato per circa 17 anni, poi è svanito. Per la prima volta, non un Faraone-DIO ma un faraone-MEDIUM, eloquente una traduzione del suo nuovo nome che egli stesso scelse “Colui che è utile ad Aton”.

Per metter chiarezza fra le molte teorie espresse da certi ricercatori fantasiosi, posso riferire che non era una Donna e neppure soffriva di una malattia degenerativa che alterava le sue sembianze corporee, deformandolo. Fu sicuramente un Essere meraviglioso di vibrazione/coscienza Cristica, che portò consapevolezza e lottò con forza e dedizione al fine di azzerare lo strapotere dei vari “Enti Sociali” del tempo con le loro figure egemoniche. Tentò infatti di rompere gli schemi imposti dal Clero Tebano, le credenze e i dogmi sociali/culturali, gli atteggiamenti militari guerrafondai, sgretolare i canoni artistici/stilistici per liberare il popolo. Quel messaggio non fu rivolto solo alle persone del tempo ma venne ideato per raggiungere, in eterico, ogni uomo tramite l’inconscio collettivo / akasha. Non fu assolutamente il tentativo di originare “una nuova religione“ bensì proprio il contrario. Pura Eresia, Pura Ribellione, Folgore Ardente di Luce Divina, soffiata potentemente nel cuore e nell’anima. Come ho scritto nel libro il “culto” ad Aton è da intendersi come culto in consapevolezza della presenza di una Fonte Generativa Creatrice di tutte le Vite. Il Sole, inteso, come “Centro Galattico di Emanazione dell’Energia Cosmica”. Lo pseudonimo di Akhenaton? Non è un artificio letterario, quindi uno pseudonimo nel termine classico, ma una realtà energetica che ho testato per anni attraverso le regressioni spontanee o indotte (a vite passate), le meditazioni personali, ricevendo altresì conferme da cartomanti – astrologi – altri sensitivi. Ci vorrebbero pagine e pagine per fornire una spiegazione esoterica completa ma in poche parole posso dire che l’essenza del faraone Akhenaton era in me e io in lui, ciò, anche in questa vita continua ad essere. (Nel libro infatti in Risorgi Akhenaton, scrivo: “Sorgi dalle Sabbie o Radioso Akhenaton. Sorgi dalle Sabbie dei Secoli e fai divenire presente, il futuro che hai lanciato dal tuo passato per me. Io ero Lui e Lui è ancora in me”).

Come emerge dal tuo curriculum spirituale, queste pagine di Il messaggio R.D.I. rappresentano il compimento di un percorso durato circa vent’anni. Akhenaton, potresti dirci quand’è iniziato e cosa hai scoperto nel corso di questa ricerca interiore? 

Fin da bimbo sentivo di essere stranoe diverso, sentivo dentro l’anima una consapevolezza particolare. Le domande esistenziali, ricordobene, di essermele poste da giovanissimo, percepivo che questo “mondo sociale” presentava moltielementi assurdi di vita. Guardavo alla TV i cartoni animati e i cartomanti, affascinato, l’occulto mi attirava come un magnete. L’inizio ufficiale di Akhenaton, come racconto nel libro (Capitolo 1° – Il mio Inizio) è avvenuto e si è palesato con l’incontro della ragazza medium in una stazione dei treni, un maggio di diciannove anni fa. Al tempo, lo Spirito del Nonno e Bisnonno materni mi profetizzarono il percorso di vitaspecificando che avrei scritto dei libri. Tale profezia ora si realizza.Cos’ho scoperto? Ho capito che questa vita è un “MONOPOLI”, per dirla con parolesemplici; e questa scoperta è sotto gli occhi di tutti quelli che sanno osservare senza schemi edogmi. Le prime domande che precedono al vivere di ogni uomo, dovrebbero alludere necessariamentealla ricerca del SENSO DELLA VITA e all’individuazione del CONTESTO DI VITA. Ogniuomo avrebbe dovuto cercare le risposte da migliaia di anni e invece la gran parte dei terrestri ancheoggi sono ciechi-ottusi-stolti e non si rendono conto che questa vita è UN SURROGATO/MONOPOLIDI VITA non certo la VITA DIVINA che il Padre avrebbe voluto. Un MONOPOLI perché leazioni e i movimenti di vita sono obbligati e condizionati (ai lanci di un dado ideale), le regole impostema senza alcun buon senso, contrarie al bene collettivo e all’armonia divina. Si compiono, adesempio, vendite di pezzi di terra della Terra che non sono di nessuno, vendite di energia dell’energia,guerre inutili per profitto, malattie create nei laboratori, manovre economiche subdole martoriandopersone, piante, animali, il pianeta intero. Pur essendoci già alternative fruibili non vengonorese disponibili (free-energy ad esempio e le molte scoperte d’avanguardia) condannando le personea vivere nella malattia, nella fame e con l’incubo costante della morte. Le assurdità più possentison state fatte passare per normalità e il Male per Bene con abili manipolazioni attuate dacerti Gruppi/Enti Occulti “neri” che amministrano il potere da secoli sul pianeta. Come Akhenaton, scrivo nell’introduzione: “Per avanzare ininterrottamente, ogni uomo, è obbligato a togliersi i legacci delleaberrazioni innestati ad arte, da una ‘cultura’ elitaria / occulta / rettiliana / massonica / oscura cheda secoli opera sul pianeta”.

Dall’introduzione del tuo libro si può leggere: “Offro parole e strumenti energetici come lance da brandire, al sole, nel sole, come spade d’anima, da brandire contro pioggia, oscurità e malvagità dilaganti…offro parole e strumenti intrisi di impegno, sudore e dedizione”. Quando hai deciso concretamente di scrivere il tuo libro, Akhenaton? 

Premetto di non averseguito corsi di scrittura; il libro è emerso spontaneamente dal mio animo nel 1996 quando avevo proprio diciannove anni. Nessuna ha insegnato a scrivere ad Akhenaton né tanto meno ha suggerito i contenuti. Sonostato ispirato dal Dio Dentro e in certi momenti anche dagli Spiriti Guida / Defunti / Angeli /Arcangeli dell’aldilà. Quella che scrissi anni fa era una prima versione, una sorta diautobiografia con molte riflessioni interiori sulla vita, in generale e sulle mie vicende, in particolare.Molte di quelle riflessioni sono state inserite in questa versione. Il manoscritto per molto tempo èrimasto congelato. Ho iniziato nuovamente a scrivere e rivedere/rielaborare quello scritto ad aprile2014 concludendolo ad ottobre. Inviai il manoscritto a diverse case editrici. Il 24 novembre 2014 ricevetti una richiesta di contatto sul social network Facebook e tale figura mi fece conoscere la Casa Editrice Rupe Mutevole e da quel momento è partito tutto l’iter per portare il libro di Akhenaton alla sua concretizzazione.

Al fondo il proposito del tuo libro è quello di fornire delle “tecniche energetiche” al fine di stimolare un risveglio spirituale. Akhenaton, possiamo quindi concepirlo come un vero e proprio manuale d’introduzione a varie tecniche di meditazione per ritrovare quella Divinità Interiore nascosta in ciascuno di noi?

Il libro possiamo definirlo come un “manuale di risveglio” di utilità sociale che è davvero completo.Ho inserito infatti nella prima parte un’analisi chiara-precisa-sagace della situazione sociale attuale,una che descrive l’esoterismo nella sua globalità ma con semplicità espositiva per permettere lacomprensione immediata. Nella parte centrale ho spiegato con logica sequenziale varie pratichemeditative atlantidee / egizie / faraoniche di Akhenaton / aliene od olistiche nel senso più ampioche sono emerse dalla mia anima. Nell’ultima parte del Libro ho inserito disegni medianici/radionicitracciati in scrittura / pittura automatica dalle Entità con check-list dedicate che spiegano nel dettagliole caratteristiche e funzionalità di ogni composizione grafica. Sempre nell’ultima parte del libroho riportato i messaggi ricevuti dalle Entità Celesti in questi lunghi anni di cammino e le molte riflessioni sull’esistere, terminando con un Commiato e un Appello. Il libro di Akhenaton non è circoscritto a singole pratiche specifiche ma abbraccia molte tecniche esoteriche, facilmente applicabili e fruibili, in totale sicurezza dal lettore anche se privo di conoscenze precedenti nell’ambito. L’ho ideato con curaintenzionalmente e strutturato con coerenza, affinché ogni persona potesse attuare certe pratichee non altre secondo la sua sensibilità. Ho elencato molti “Consigli Generali” applicabili nel quotidianoda ciascuno per migliorare il proprio “ambiente energetico” (casa, ufficio, auto). Svariate sonole attività spiegate nel dettaglio per la promozione della “salute” intesa come equilibrio di corpo-mente-spirito. Ciascun lettore perciò vien condotto per mano a ogni pagina.

Soffermiamoci un momento su un passaggio del tuo libro, Akhenaton: “Siate scaltri ed interrogatevi sempre su ciò che può essere maggiormente adatto alla vostra crescita personale, al fine di scongiurare una terribile confusione mentale. L’energia abbisogna di una direzione, dargliene molte non porterebbe ad alcun frutto”. Viviamo in un mondo in cui siamo quotidianamente bombardati da messaggi di ogni tipo ed è facile cadere in quella confusione mentale da te denunciata. Allora, Akhenaton, come orientarsi al meglio nella routine quotidiana al fine di ricercare la propria crescita personale? 

Prima di tutto, si deve far uso della consapevolezza e dell’attenzione nell’osservazione di ogni fatto che accade, ogni notizia della quale si viene a conoscenza. Cercar elementi per costruire un mosaico / una mappa fedele / reale della vita, non fittizia, senza subire passivamente le informazioni (spesso manipolate ad arte). Non fermarsi nella ricerca, stare vigili, astuti osservatori intelligenti, non barricarsi mai dietro a convinzioni granitiche mostrando un approccio alla vita da primitivi e stolti tipo “il così è perché è sempre stato”. Mettere sempre in discussione, approfondire, chiarire, chiedere, indagare, cercare le informazioni da diverse fonti “non ufficiali”, esser scaltri e curiosi. L’altro elemento imprescindibile è ovviamente la pratica meditativa quotidiana delle tecniche che ho descritto nel libro o l’applicazione di altre metodiche secondo sensibilità personale. È necessario ricordare che tutte le tradizioni esoteriche storicamente e geograficamente distanti hanno utilizzato vocaboli diversi per esprimere i medesimi concetti spirituali. Ritengo che sia fondamentale avere un quadro completo e globale della spiritualità per poi applicare una tecnica energetica. Il mio scritto è stato ideato e conformato in modo tale da permettere a ogni lettore di ricevere chiarezza e le giuste informazioni per orientarsi con facilità.

Possiamo presumere che il tuo percorso spirituale non si concluderà con questo volume. Akhenaton, sai già qual è la prossima tappa della tua ricerca?

Si ho già visualizzato – durante una meditazione – la copertina del secondo Volume. Il mio intento è quello di descrivere “alcuni segreti” con pratiche esoteriche avanzatissime. Questo primo volume contiene solo una frazione delle conoscenze che ho, abbinate alle esperienze maturate. Si è reso necessario impostarlo così per permettere alle persone di approcciarsi gradualmente ed efficacemente. Ci tengo inoltre a dire che, in questo progetto, nulla è stato lasciato al caso. Alle spalle c’è stato un lavoro di preparazione gigantesco che non ha riguardato solo la pura stesura dello scritto ma tutta la gestione organizzativa e operativa correlata alla musica, alla grafica, alla creazione del booktrailer, di video inediti e molto altro. Alcune sorprese le ho mostrate alla presentazione nazionale il 5 giugno 2015 nella favolosa cornice del castello di Villalta di Fagagna (UD). Vi sono molti elementi simbolici nella copertina e all’interno del libro che meriterebbero molte altre spiegazioni. Questo volume, poi, non è un semplice libro; è stato caricato energeticamente da me e dalle Entità che lo hanno voluto e permesso, nella fase di ideazione, nella sua stesura e a ogni rilettura. Voglio ricordare che quando si crea qualcosa sulla Terra, si crea contemporaneamente, in altre dimensioni, un “fratello energetico” identico che è vivo ed operante anche se non fisico.

  • Questo libro fa da talismano.
  • Questo libro tenuto in casa protegge dalle Entità nere.
  • Questo libro è un fuoco eterico sempre acceso che brucia le negatività.
  • Questo libro crea colonne di luce che collegano alle altre dimensioni celesti.

Invito i lettori a visitare la pagina web che ho creato e a iscriversi alla newsletter per mantenere il

contatto e conoscere aggiornamenti / eventi.

L’indirizzo del sito è esattamente il titolo del libro: www.ilmessaggiordi.it

La mail per delucidazioni e comunicazioni è akhenatonreincarnato@libero.it

LEAVE A REPLY