Home Spazio Imprese La Rouge Vegan Chef, a Roma il cibo vegano a domicilio

La Rouge Vegan Chef, a Roma il cibo vegano a domicilio

SHARE
La rouge Vegan Chef

La Rouge è il suo nome d’arte e lei si chiama Serena Ferrara, giovane cuoca romana con radici napoletane, pasticcera per tradizione e vegan chef per scelta.

La sua specialità è il cibo vegano e vegetariano “smart” da consegnare a domicilio: la chiami, scegli il menù che preferisci, fissi la data, l’orario e lei ti porta tutto a casa già pronto per essere messo in tavola.

La Rouge Vegan Chef, vegano con passione

Serena ama molto il suo lavoro e propone un menù vastissimo che va dalle polpettine ai biscotti, dai risotti alle minestre, dal pane ai dolci: ogni piatto già sperimentato e cucinato in famiglia.

E’ la famiglia infatti ad aver cullato il suo sogno: da bambina assaggiava i dolci della tradizione napoletana che suo papà pasticcere preparava in laboratorio, a 16 anni maneggiava la “sac à poche” con disinvoltura e sperimentava le prime ricette quando per telefono lui le diceva “metti su la crema che poi arrivo…”. Con suo padre, che le faceva da maestro e con il quale ha imparato tutti i segreti della cucina tradizionale e della pasticceria napoletana in particolare, ha imparato come fare la pasta sfoglia e quella choux e a memorizzare tempi di lievitazione e dosi.

  • “Ho conservato tutte le sue ricette con le dosi da pasticceria e ogni volta mi tocca fare i conti per ridurle e poterle preparare a casa. Insomma io sono quella che, da ragazzina, regalava tronchetti di cioccolato alle amiche per Natale!”

Oggi Serena vive a Roma, è una cuoca preparata, con solide radici meridionali e con una famiglia tutta sua che l’ha aiutata a scoprire pian piano il fascino del cibo vegano.

Tutto è iniziato da qui: “Sono sempre stata vegetariana e non me ne sono mai resa conto. La carne non è mai stata la mia passione e non ho mai mangiato volentieri né pesce né uova, anche se, da cuoca, sono perfettamente in grado di eseguire ricette tradizionali. Oggi però, grazie ad una mia personale presa di coscienza, sto cercando di sostituire gli alimenti animali nella dieta, soprattutto in quella dei miei bambini. In casa si è sempre mangiato con piacere e loro hanno sempre gradito le mie pietanze e la mia fantasia. “

la rouge vegan chef_Pagina_1

Come nasce una (cuoca) vegana

Solo qualche anno fa Serena lavorava come contabile in uno studio e si dedicava alla sua passione solo per hobby, preparava  cenette e tutti gli amici accorrevano, inventava piatti nuovi e li metteva a tavola e il suo fare era sempre guidato dalla passione, ma anche dalla necessità di curare l’alimentazione, soprattutto quella dei suoi bambini.

Così, come moltissime mamme moderne iniziò a farsi delle domande, ad aggiungere ingredienti più sani e a sostituire quelli più grassi, finchè un giorno, per il compleanno di uno di uno dei suoi bimbi, dopo aver preparato un menù tutto specifico, si accorse che stava sperimentando una cucina decisamente vegana!

  • “Per quella festa non avevo pensato di fare un menù particolare: mi resi conto solo dopo che quasi tutto il cibo che avevo cucinato era vegano, compresa la torta che anche gli adulti hanno apprezzato! Ad un certo punto della vita infatti, la mia crescita professionale si è arricchita attraverso una vera e propria presa di coscienza che mi ha portato ad abbracciare la fede buddista e a voler esprimere anche attraverso il mio lavoro la compassione per degli esseri umani e per gli animali. Pian piano ho cominciato a riflettere sul modo in cui ci alimentiamo, focalizzando molto della mia attenzione sulla salute dei bambini in particolare e così ho iniziato a sperimentare la cucina vegana

serena ferrara

La Rouge Vegan Chef è il nome che Serena ha scelto per la sua nuova attività, una cuoca vegana dai capelli rossi! Come dice infatti sulla sua pagina Facebook: “… la mia passione di “rossa” è l’ingrediente che mi aiuta a cucinare con il cuore e dimostrare che vegan si può!”.

Il progetto di Serena è molto vasto :

  • Può cucinare vegano a domicilio
  • Cucinare un pasto completo di 4 portate (dall’antipasto al dolce) già pronto da mettere in tavola
  • Prestare consulenza sul cibo vegano ai ristoranti
  • Preparare aperitivi biologici e “cruelty free”
  • Cucinare per feste di bambini con problemi di intolleranze alimentari o proporre dolci più salutari, senza zuccheri raffinati e senza grassi animali.
  • Preparare torte vegane e tradizionali, arricchite dall’arte del “cake design”

I bambini sono, per Serena, i fruitori più a rischio di una alimentazione sbagliata, si nutrono di cibi con grassi animali, troppi zuccheri e farine raffinate e lei ha intenzione di cambiare le carte in tavola.

Per contattare Serena

  • ferraraserena@gmail.com
  • 347 1032585

A voi i link dove troverete le ricette di Serena Ferrara per Dailygreen

3 COMMENTS

  1. Bella idea ed impresa. A proposito dell’impresa, sarei curiosa di capire come ha risolto la questione del’hccp ed economica.. di certo non basta essere brave (neanche bravissime) a cucinare per offrire questo servizio in maniera del tutto legale.

    • Salve Alessia, mi sta chiedendo un consiglio su come intraprendere questo tipo di attività?
      io mi sono affidata ad uno studio commercialista e consulenza legale, ho regolare partita iva e HACCP (si chiama così l’attestato e no hccp).
      spero di aver soddisfatto la sua curiosità

    • Salve Alessia, mi sta chiedendo un consiglio su come intraprendere questo tipo di attività?
      io mi sono affidata ad uno studio commercialista e consulenza legale, ho regolare partita iva e HACCP (si chiama così l’attestato e no hccp).
      spero di aver soddisfatto la sua curiosità

LEAVE A REPLY