Home Salute e Benessere L’amarena contro la ritenzione idrica

L’amarena contro la ritenzione idrica

SHARE
L'amarena contro la ritenzione idrica

L’amarena ha proprietà diuretiche e antigottose usata per ridare energia e forza all’organismo debilitato dopo lunghi periodi di convalescenza.

Alcuni utilizzano i noccioli di amarene per creare cuscini terapeutici per mal di pancia e dolori cervicali. Si raccoglie una bella quantità di noccioli, si lavano e si lasciano essiccare al sole, per due giorni circa. Dopodiché si cuociono al forno per due minuti e s’inseriscono sulla parte dolorante.

Appartiene alla famiglia delle Rosaceae, ha nomi locali comuni a seconda della regione in cui si trova: seixe(Liguria),gandion(Lombardia)marascher(Veneto)mareina(Emilia),amarasca(Toscana).

Originaria dell’Asia Minore, fu importata ed ora è coltivata nelle zone temperate,cresce anche spontanea.

Ha proprietà diuretiche e antigottose usata per ridare energia e forza all’organismo debilitato dopo lunghi periodi di convalescenza.

I semi sono considerati pericolosi

Con le amarene si può produrre un liquore con proprietà digestive, il Maraschino. Come suggerisce il nome, il liquore si prepara normalmente con le marasche ( frutto simile alla ciliegia) ma vanno benissimo anche le amarene.

 

I CONSIGLI DEL FARMACISTA

USO INTERNO

I frutti per aumentare la diuresi

Decotto: 2g in 100 ml di acqua. Due ,tre tazzine al giorno.

 

LE ERBE IN CUCINA

Amarene giulebbate

Tempo di preparazione 45 minuti circa

Occorrente

1,5 kg di amarene

100 g di zucchero

1 limone

Un po’ di cannella e qualche scorzetta di limone

Mezza tazzina di rum

Preparazione

Lavate bene le amarene, scegliete le amarene più mature.

Togliete il picciolo e mettetele in un vaso a chiusura ermetica ,senza riempirlo fino all’orlo.

Passate al setaccio le amarene,unitevi lo zucchero,scorza e succo di limone ,metteteli in padella e scaldate. Lasciatele finchè lo zucchero si sarà sciolto e girate con un cucchiaio di legno.

Versate lo sciroppo sulle amarene in vaso e unite il rum .

Le amarene dovranno essere ricoperte di liquido. Chiudete il vaso e conservate in luogo buio. Le amarene si possono gustare dopo circa un mese.

Lo sciroppo,essendo molto alcolico si può servire come digestivo.

Buon appetito!

SHARE
Previous articlePaul Desmond, il sax e l’ironia
Next articleI coralli stanno morendo
Sono una giovane farmacista, appassionata di erbe, piante e rimedi naturali. Sono convinta che la salute passi per una giusta informazione e non tutti sono a conoscenza delle proprietà e delle mille potenzialità che offre la Natura. Per Daily Green sono lieta di curare la rubrica Eco Da Te con una serie di consigli utili (ed anche ricette tutte da provare) per il vostro benessere.