Home Green Economy Matera, nuove frontiere delle energie alternative

Matera, nuove frontiere delle energie alternative

SHARE
matera

“Lo scenario della mobilità elettrica e sostenibile: la tecnologia iPerformance”. Mercoledì 29  giugno 2016 a Matera, presso Torre Spagnola, in contrada Torre Spagnola (strada provinciale per Gioia del Colle), si terrà il convegno organizzato dall’Ordine degli Architetti, dall’Ordine degli Ingegneri e dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della provincia di Matera, in collaborazione con Ultramotor BMW Matera, L’energia che muove e Greenergy.

A  Matera il convegno sulle nuove frontiere delle energie alternative

Dopo la registrazione dei partecipanti, il convegno si aprirà alle ore 9 con il saluto dell’assessore alla Mobilità del Comune di Matera dott. Valeriano Delicio e dei presidenti degli Ordini professionali della provincia di Matera: ing. Mario Maragno (Ingegneri), arch. Francesco Gioia (Architetti), geom. Giovanni Cotrufo (Geometri).

Seguiranno gli interventi dei relatori: il dott. Emanuele Lessa-Responsabile L’energia che muove su “L’Energia che muove-Una sfida per il futuro”, l’ing. Andrea Cristini- Greenergy Impianti S.r.l.-Partner Gamesa su “Le stazioni di Ricarica per veicoli elettrici: La soluzione Gamesa”, Vito Ninivaggi, ideatore progetto New Trolley City (NTC) su “Mobilità elettrica alternativa sospesa nelle città”, dott. Nicola Lavenuta-Macnil Gruppo Zucchetti su “Infosmartcity: una sola App per tutte le città”, dott.ssa Stefania Chiarito-Concessionaria BMW Matera su “L’evoluzione dell’automotive nell’era della mobilità sostenibile”, dott. Giuseppe Mauri-RSE su “Mobilità Elettrica: un opportunità per una città sostenibile”, prof. Antonio D’Angola-PhD Università Degli Studi Della Basilicata su “I sistemi di produzione di energiaelettrica da fonti rinnovabili e i sistemi di storage per la mobilità elettrica”, ing. Carmine Chieffo-ENEL Energia S.p.a. su “L’esperienza Enel nella mobilità sostenibile”, dott. Sergio Denis-BNL gruppo BNP Paribas su “Il contesto economico-alcuni spunti”.

Matera , l’energia che muove

L’energia che muove – evidenzia l’ing. Andrea Cristini, fondatore e responsabile tecnico di Greenergy – continua il suo percorso d’informazione e formazione con l’evento di Matera, dando seguito al progetto iniziato circa un anno fa. Importante la condivisione delle tematiche con esperti del settore, aziende ed università per lo sviluppo di una mobilità ed di un mondo sempre più sostenibile. I nostri convegni così come gli approfondimenti del nostro portale  – spiega Cristini – possono essere uno strumento per diffondere la conoscenza sulle tecnologie di ultima generazione e le nuove frontiere nell’ambito dell’energia rinnovabile della mobilità sostenibile e dell’efficientamento. Siamo convinti che sia iniziato un processo di cambiamento radicale anche nel settore della mobilità e speriamo di esserne partecipi”.

“Seguiamo da sempre, con interesse, le dinamiche relative alla mobilità sostenibile, e al limitato impatto ambientale delle energie alternative – commenta Stefania Chiarito, amministratrice della Concessionaria BMW/MINI Ultramotor di Matera – ed è per questo che abbiamo contribuito con piacere alla produzione del convegno. Del resto, l’azienda automobilistica bavarese attribuisce alla sua tecnologia iPerformance la massima importanza strategica: Le BMW i sono sinonimo di auto elettriche e sistemi di mobilità futuristici, design all’avanguardia e una nuova interpretazione della qualità premium fortemente improntata alla sostenibilità”.

Il convegno “Lo scenario della mobilità elettrica e sostenibile: la tecnologia iPerformance” da diritto a crediti formativi.  Per la partecipazione (200 i posti disponibili) è necessario registrarsi su www.energiachemuove.it, oltre che sui portali degli ordini professionali di appartenenza.

 

LEAVE A REPLY