Home Green Economy Nasce il progetto “le magie del Mare – Winx club”

Nasce il progetto “le magie del Mare – Winx club”

SHARE
cascata

Se le risorse del nostro mare sono delle vere magìe, chi meglio di un gruppo di giovani e celeberrime fatine può insegnarci a conoscerle ed apprezzarle?

Nasce così il progetto “Le magie del MareWinx Club“, che associa le famose fatine Winx, nate dalla penna e dalla fantasia di Igino Straffi e ormai note in tutto il mondo, alla promozione del mare e in particolare del sistema delle aree marine protette.

E’ al via infatti il progetto è stato promosso dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, in qualità di unico ente gestore delle due aree marine protette da ultimo istituite di Santa Maria di Castellabate e Costa degli Infreschi e della Masseta.

Nasce il progetto “le magie del Mare – Winx club”

L’iniziativa è stata realizzata dal Parco con il patrocinio ed il contributo del Ministero dell’ambiente grazie alla collaborazione della casa di produzione di Winx Club, la Rainbow S.r.l., con la collaborazione della Fondazione Symbola.

Nel progetto saranno coinvolte, attraverso un Road Show, di sette aree marine protette (Santa Maria di Castellabate e Costa degli Infreschi e della Masseta, Miramare, Portofino, Torre Guaceto, Capo Carbonara-Villasimius, Plemmirio), più un concorso per scuole primarie.

“Le istituzioni chiamate alla tutela delle straordinarie bellezze ed l’immenso valore naturalistico del nostro mare – afferma il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini – si associano ad un fortunato brand italiano, le Winks, per avvicinare alle suggestioni delle nostre aree protette il pubblico, soprattutto quello giovanile. Un modo nuovo, originale, accattivante per insegnare ai bambini ed ai ragazzi, con l’allegria dei personaggi di Staffi, ad amare e difendere l’ambiente marino”.

Saranno infatti le notissime fatine Bloom, Stella, Flora e le loro amiche a guidare i ragazzi alla scoperta delle aree marine protette.

Ad ogni tappa verrà proiettato un video didattico e verrà realizzata un’animazione ed allestita una piccola esposizione, con momenti di incontro e confronto tra scuole, istituzioni, comunità locali e promotori del progetto durante i quali si parlerà delle criticità e delle potenzialità del Sistema delle Aree Marine Protette e verrà inoltre presentato il concorso per le scuole che coinvolgerà 500 mila studenti.

Per partecipare al concorso le scuole potranno iscriversi entro il 30 giugno e fino al 31 ottobre potranno inviarsi i lavori. La classe vincitrice si guadagnerà un soggiorno didattico di tre giorni nel Parco Nazionale del Cilento per passare dalla teoria alla pratica.

Fonte: Ministero dell’Ambiente


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY