Home Sport Campionato Europeo di calcio femminile, le azzurre in Svezia

Campionato Europeo di calcio femminile, le azzurre in Svezia

SHARE
calcio femminile

Dopo mille campionati, Champion League, Europe League e Confederation Cup finalmente il calcio si colora un po’ di rosa: a partire dal 10 luglio sarà, infatti, di scena, in Svezia, l’undicesima edizione del Campionato Europeo femminile.

Favorite le giocatrici tedesche

Per il paese scandinavo sarà la seconda Uefa Women’s Championship dopo quella del 1997 organizzata insieme alla Norvegia. Divise in tre gruppi, dodici le nazioni presenti alla competizione con Italia, Danimarca, Finlandia, Germania, Olanda, Norvegia, Islanda, Francia, Russia, Inghilterra, Spagna e Svezia, quest’ultima ammessa direttamente, senza passare per le fasi di qualificazione, in quanto paese organizzatore.

Favorite d’obbligo le giocatrici tedesche, fino ad ora, vere e proprie dominatrici dell’europeo con ben sette vittorie, l’ultima nella più recente finale, quella del 2009, durante la quale rifilarono un secco e severo 6 a 2 alle rivali inglesi.

E le nostre azzurre?

A mancare non sono di certo né la trepidante attesa, nè la voglia di riuscire finalmente a emulare i più celebri colleghi conquistando più spazio e attenzione. Il cammino, però, non sarà facile con Danesi e, soprattutto, Svedesi da affrontare nel primo girone: molto fisiche le prime, molto tecniche e con il calore del pubblico dalla propria parte le seconde.

Sotto la guida dell’allenatore Antonio Cabrini

Nazionale italiana che è, comunque, già da qualche settimana al lavoro presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano sotto la guida dell’allenatore Antonio Cabrini, indimenticabile terzino sinistro della nazionale maschile campione del mondo. Ventotto, per ora, le giocatrici a sua disposizione ma, prima di lasciare la sede del ritiro, il Ct provvederà a rendere nota la lista ufficiale delle sole partecipanti riducendo il numero a ventitre.

Tutte le partite del Campionato Europeo femminile. saranno trasmesse in diretta su Eurosport: purtroppo, però, l’Italia potrebbe essere l’unica delle dodici nazioni a non trasmettere le partite visto che la Rai, ad oggi, non ha ancora acquistato i diritti dell’evento, segno evidente del fatto che il color “rosa” è ancora lontano dal riuscire a stregare addetti e appassionati.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY