Home Green in Action Come organizzare un Natale sostenibile

Come organizzare un Natale sostenibile

SHARE
Pasta

Natale è sempre più vicino e mai come quest’anno, in cui l’importanza delle azioni concrete per contrastare i cambiamenti climatici si è rivelata irrinunciabile, sarebbe auspicabile festeggiare in modo sostenibile ed etico.

Ogni piccolo gesto è utile per invertire il trend sempre più preoccupante relativo all’aumento delle temperature medie del nostro pianeta che governi, aziende e privati devono impegnarsi in ogni modo a contrastare.

Una prima azione virtuosa è legata a come programmerete gli acquisti natalizi: cercate di organizzarvi per tempo e invece di utilizzare l’auto per raggiungere i negozi obiettivo del vostro shopping utilizzate i mezzi pubblici o ancor meglio la vostra bicicletta o le vostre gambe!

Potete anche evitare del tutto di spostarvi utilizzando gli acquisti online ma in questo caso cercate di premiare le piccole realtà artigianali invece che ordinare sui grandi siti di e-commerce.

Per gli addobbi natalizi evitate di acquistare troppi oggetti in plastica e altri materiali non riciclabili. Quando potete riutilizzate gli addobbi degli anni passati e per quanto riguarda l’albero di Natale, acquistate un albero proveniente da foreste certificate FSC (Forest Stewardship Council), una certificazione internazionale nata nel 1993 che garantisce la provenienza da foreste gestite in modo sostenibile.

Nella scelta dei regali da includere nei classici cesti natalizi alimentari cercate di preferire prodotti offerti da aziende che si impegnano concretamente a ridurre gli sprechi e a incentivare il riciclo perseguendo un modello di economia circolare.

Le confezioni degli alimenti sono uno dei punti critici della filiera produttiva e a questo riguardo vi segnaliamo con piacere l’iniziativa de La Molisana, storico brand italiano produttore di pasta, che dallo scorso giugno ha introdotto per i suoi prodotti un pack riciclabile realizzato con carta proveniente da foreste gestite in maniera responsabile e certificate FSC.

Grazie a questa iniziativa La Molisana ridurrà la plastica da smaltire di ben 230.000 tonnellate all’anno.

La nuova confezione della pasta utilizzata da La Molisana è composta da cellulosa naturale, ruvida e interamente riciclabile. Per garantire la valutazione del livello di riciclabilità del pack il processo di certificazione è stato affidato a un ente terzo, che tramite apposita metodologia scientifica ha sottoposto la carta a un test di riciclabilità, superato il quale ha rilasciato la certificazione Aticelca 501/19.

Si tratta dell’unico sistema di valutazione riconosciuto dalla filiera italiana della carta e del cartone per valutare la riciclabilità degli imballaggi e dei prodotti realizzati con carta e cartone ed è stato realizzato in collaborazione con le principali associazioni di categoria dei cartieri.

Per gustare al meglio il prodotto potrete poi consultare tutte le ricette di pasta firmate La Molisana sul sito web ufficiale dello storico brand.

Un’ultima raccomandazione per un Natale green riguarda i viaggi. Se non vorrete vanificare gli sforzi compiuti con gli acquisti dei regali cercate di limitare gli spostamenti, di viaggiare con mezzi di trasporto sostenibili, preferendo in particolare il treno o i bus elettrici ed evitando gli aerei, che con le loro elevate emissioni di CO2 sono attualmente il mezzo di trasporto più inquinante.

Evitate le mete lontane e cercate di scoprire una delle tante località del nostro paese che è in grado di offrire soggiorni in località immerse nella natura, perfette per recuperare le energie lontano dalle caotiche città.

Riscoprite anche la bellezza delle località di mare nei mesi invernali dove spesso nonostante il periodo troverete temperature più miti.

Per fortuna anche le strutture turistiche iniziano a capire l’importanza di rispettare l’ambiente e di avviare processi di economia circolare: anche in questo caso potrete quindi scegliere una di queste virtuose realtà.

 

 

 


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY