Home Ecoturismo Grandi Langhe torna a Torino

Grandi Langhe torna a Torino

SHARE
Grandi langhe

Grandi Langhe 2022,l’anteprima organizzata dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e dal Consorzio Tutela Roero, si prepara ad accogliere i professionisti del mondo del vino a Torino il 4-5 Aprile 2022 a Torino.

226 cantine del territorio presenteranno le proprie etichette nei suggestivi spazi di OGR – Officine Grandi Riparazioni nel capoluogo piemontese, luogo strategicamente scelto sia per riflettere la crescita della manifestazione che per garantire il rispetto delle normative sul distanziamento.

La manifestazione, giunta alla sesta edizione dopo lo stop del 2021, accoglierà inoltre 50 buyer selezionati provenienti da USA, Canada, UK e Scandinavia.

Enotecari, buyer, ristoratori e importatori italiani e internazionali potranno iscriversi alla più grande degustazione dedicata alle denominazioni di Langhe e Roero a partire da lunedì 6 dicembre sul sito grandilanghe.com.

Con una novità importante: per la prima volta anche agli appassionati potranno accedere all’evento, durante una sessione a loro interamente dedicata, il 4 Aprile dalle 18.30 alle 21.30, in collaborazione con AIS Piemonte.

Con l’apertura ai privati il Consorzio prosegue la sua strategia promozionale volta a stabilire sempre di più un filo diretto con i consumatori finali, che per la prima volta dalla nascita della manifestazione potranno degustare le oltre 1500 etichette presenti.

INFORMAZIONI SULL’EVENTO

  • Le porte di Grandi Langhe 2022 apriranno per i professionisti di settore il 4-5 Aprile, dalle 10 alle 17 presso la Sala Fucine di OGR a Torino in Corso Castelfidardo 22. È necessario accreditarsi su grandilanghe.com
  • I privati consumatori e gli appassionati potranno acquistare il biglietto sul sito web di AIS Piemonte.
  • I partecipanti dovranno necessariamente iscriversi in anticipo sul sito web, stampare e presentare il proprio biglietto d’ingresso, unitamente alla certificazione verde COVID-19 (green pass rafforzato).
  • È obbligatorio indossare la mascherina all’interno durante i momenti in cui non si degusta.
  • L’elenco delle cantine partecipanti è disponibile sul sito grandilanghe.com.