Home Green World Il pesce con due bocche emerge da un lago australiano

Il pesce con due bocche emerge da un lago australiano

SHARE

Un pescatore australiano, intento nel suo lavoro pesso il lago Bonney, nella regione Riverland a nordest di Adelaide in Sud Australia, ha trovato nella sua rete un’orata con due bocche. Garry Warrick, questo è il suo nome, pesca in questa zona da 30 anni, arrivando ad accumulare circa 100 tonnellate di carpe e orate ogni anno.
Animali deformi nelle acque dell’oceano, esiste un perchè?

“Le due bocche sono congiunte all’interno. Quella di sopra si apre e si chiude e quella inferiore sembra permanentemente aperta”, ha detto Warrick esaminando la strana creatura “Per il resto ha l’aspetto di un normale pesce”. Warrick ha anche aggiunto di aver pescato pesci con la testa deforme nel corso degli anni, ma di non aver mai visto un pesce con due bocche quasi perfette.
Certamente non è la prima stranezza che emerge dalle acque oceaniche e i motivi di questa anomalia potrebbero essere svariati: da ricordare lo squalo goblin pescato accidentalmente nel Golfo del Messico, oppure lo squalo preistorico risalente a 80 milioni di anni fa, un vero e proprio “fossile vivente”.

LEAVE A REPLY