Home Salute e Benessere Mascherine e copri mascherine green: un’idea geniale che aiuta l’ambiente

Mascherine e copri mascherine green: un’idea geniale che aiuta l’ambiente

SHARE
Mascherine e copri mascherine green

Data la pandemia che ha colpito tutto il mondo, la soluzione consigliata dagli esperti per ridurre i contagi e limitare sensibilmente la diffusione del virus è quella di usare le mascherine. L’obbligo di indossarle per svariate ore al giorno ha portato sempre più consumatori a ricercare una soluzione quanto più possibile ecologica o comunque meno dannosa per l’ambiente. Le mascherine chirurgiche, infatti, rappresentano un rifiuto che non può essere riciclato e che sempre più spesso si trova tra i rifiuti abbandonati per terra o in giro per la città. Questo fenomeno non fa altro che aumentare il livello di inquinamento che coinvolge non solo le grandi metropoli ma anche i piccoli centri urbani, i mari e gli oceani. Pertanto sono numerosi coloro che prediligono la mascherine riutilizzabili, le mascherine in cotone o comunque le mascherine lavabili, utilizzabili più volte e più a lungo rispetto a quelle in tnt. Le mascherine in stoffa, dunque, non devono essere gettate dopo un solo utilizzo, pertanto è possibile ridurre sensibilmente la quantità di rifiuti prodotti.

Questo specifico modello, molto spesso, può essere lavato in lavatrice per eliminare eventuali batteri. Tra le aziende che producono tali accessori vi è Carpisa. L’azienda offre infatti una selezione di copri mascherina. Tuttavia è opportuno ricordare che queste non rappresentano un dispositivo medico bensì mascherine igieniche ad uso generico da utilizzare al fine di ridurre la diffusione del Coronavirus. Tali prodotti non sono altro che mascherine in tessuto colorate pensate per chi non vuole rinunciare ad un tocco di colore e originalità ma anche per coloro che prestano attenzione all’ambiente e desiderano ridurre la quantità di rifiuti prodotti. Questa tipologia di prodotto può essere infatti lavata in lavatrice ed è sufficiente sostituire il filtro affinché possano essere nuovamente utilizzate. Tale soluzione comporta dunque un risparmio in termini economici e ambientali e rappresenta un’idea utile anche all’ambiente poiché limitano l’immissione nell’ambiente di prodotti potenzialmente inquinanti e limitano l’impiego di risorse non riciclabili. È importante sottolineare che ad differenza dei comuni copri mascherina, gli articoli Carpisa possono essere indossati senza l’ausilio del dispositivo chirurgico. Infatti, questo particolare modello è dotato di una specifica tasca utile ad ospitare il filtro che svolge la funzione di protezione.

Copri mascherine green: una soluzione utile e fashion

Come accennato, oltre alle classiche mascherine chirurgiche, esistono soluzioni decisamente più green come ad esempio i copri mascherina Carpisa. Queste sono infatti dotate di tasca per filtro realizzata in doppio strato di cotone anallergico 100% certificato. Le mascherine in tessuto sono dunque una soluzione decisamente più ecologica ma consentono comunque di proteggersi e contrastare la diffusione del virus.

 

L’impiego di mascherine in tessuto lavabili è dunque una scelta importante per proteggere l’ambiente e sé stessi. Queste sono disponibili online e presso numerosi e-commerce e negozi fisici. Tra questi anche l’azienda Carpisa dispone di un catalogo piuttosto ricco, pensato per garantire a chiunque di trovare il prodotto che desidera. Sono infatti reperibili mascherine antivirus lavabili da uomo, da donna e unisex. Oltre ai classici colori blu, nero, rosa, giallo e corallo sono altresì presenti mascherine con fantasie colorate e originali. Per ciò che concerne i laccetti, questi sono regolabili affinché la mascherina risulti comoda e non cada.

 

 

LEAVE A REPLY