Home Sport Street Child World Cup, la Coppa dei bambini di strada

Street Child World Cup, la Coppa dei bambini di strada

SHARE
Street Child World Cup

Quante volte lo sport si veste di contenuti e significati che proprio non vorremmo. Pensiamo alle incomprensibili violenze, alla spasmodica ricerca della sola vittoria (ma una volta non si diceva che l’importante è partecipare?) o al non rispetto di principi enormi nella loro semplicità come la lealtà e il rispetto delle regole (e anche qui potremmo finire in un profondissimo pozzo di esempi). E allora, premesso tutto questo, come non rallegrarsi alla notizia che anche quest’anno, così come nel 2010, a poco più di due mesi dall’inizio dei Mondiali di Calcio si è disputata a Rio de Janeiro la seconda edizione della “Street Child World Cup“, la Coppa del mondo dei bambini di strada. E questo è lo sport che preferiamo, quello che cammina a fianco del “sociale” nel sostegno di quelli che sono i diritti umani fondamentali.

Una Coppa del mondo per il sociale

Ideato da “Save the Children” il torneo ha infatti come obiettivo quello di aiutare i giovani meno fortunati allontanandoli dalla povertà e dal degrado e assicurando loro alcuni bisogni primari come quello di una casa, di una protezione, di una istruzione e di una assistenza sanitaria. E tutto questo è stato scritto nero su bianco, così come 4 anni fa a Durban, in una bella dichiarazione che porta proprio il nome della città ospitante, Rio appunto, e che verrà presto trasmessa alle Nazioni Unite.

Street Child World Cup“, la Coppa del mondo dei bambini di strada

E il calcio? All’appuntamento carioca presenti ben 230 adolescenti (tutti di età compresa tra i 14 e i 17 anni) divisi in 25 squadre in rappresentanza di 19 paesi, per lo più africani, asiatici e latinoamericani. Ad aggiudicarsi il titolo maschile la Tanzania vittoriosa con il punteggio di 3 a 1 sul Burundi, quello femminile il Brasile grazie al successo ottenuto per 1 a 0 sulle Filippine. Il risultato più atteso sarà però quello di riuscire davvero a spingere le nuove generazioni di ogni parte del mondo verso un futuro più luminoso..e chissà che la benedizione e l’incoraggiamento dati da Papa Francesco all’inizio della manifestazione non siano di speciale auspicio.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY