Home News Un oceano di magma nel cuore della Terra

Un oceano di magma nel cuore della Terra

SHARE
oceano di magma

C’è un oceano di magma nel centro della Terra. Si tratta di un oceano antichissimo probabilmente generato dall’impatto catastrofico di un corpo celeste con il nostro pianeta miliardi di anni fa quando la nostra Terra era ancora giovanissima. La scoperta è avvenuta grazie al supermicroscopio ai raggi X e pubblicata sulla rivista dell’Accademia delle Scienze degli Stati Uniti (Pnas).

Un oceano di magma nel centro della Terra

La scoperta è opera del gruppo dei ricercatori di Sylvain Petitgirard dell’università tedesca di Bayreuth, che hanno collaborato con il Centro europeo per la luce di sincrotrone (Esrf) a Grenoble. Lo studio è stato possibile grazie al supermicroscopio ai raggi X con il quale sono stati individuati i minerali fusi nel nucleo e mantello della nostra Terra. Si tratta di minerali che si trovano ad oltre 2900 chilometri di profondità.

Il supermicroscopio utilizza la luce di sincrotrone. E questa scoperta apre a nuove ipotesi sulla formazione del nostro Pianeta. Inoltre, è la prima volta che questo oceano è stato visualizzato; fino ad ora era stato, infatti, solo ipotizzato sulla base dei dati registrati da onde sismiche.

Un oceano di magma formatosi oltre 4,5 miliardi di anni fa

Quest’oceano di magma si è formato oltre 4,5 miliardi di anni fa. Le ipotesi sulla sua formazione sono varie. Si ipotizza che un pianetino delle dimensioni di Marte abbia fatto fondere la crosta e persino parti del mantello della Terra. I nuovi dati indicano che l’oceano di magma si sarebbe formato prestissimo nella storia della Terra, addirittura 4,5 miliardi di anni fa, e potrebbe essere stato generato dall’impatto di un pianetino delle dimensioni di Marte che ha fatto fondere la crosta e persino parti del mantello.

La scoperta grazie al supermicroscopio ai Raggi X

La scoperta, come detto, è stata possibile grazie alla tecnica sviluppata presso L’Esrf che ha, inoltre, consentito di ricostruire la pressione di circa 1,35 milioni di atmosfere. Proprio quella pressione che si trova al confine tra nucle e mantello inferiore. I ricercatori hanno concluso, a seguito di questa scoperta, che nel centro della Terra i minerali presenti possano avere una densità compatibile solo con lo stato di fusione, da qui la scoperta: nel centro della Terra esiste un oceano di magma.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.dailygreen.it/home/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY