Home News Alimentari, è allarme falso made in Italy

Alimentari, è allarme falso made in Italy

SHARE
falso alimenti made in italy

La Zottarella invece della mozzarella, Italian pasta fatta in Egitto, Pecorino cinese che in etichetta ha l’immagine di una mucca, Palenta (croata) e non polenta. Sono alcuni dei clamorosi esempi di Made in Italy ‘taroccato’ citati nel corso del convegno ‘Il gusto del vero, il rischio del falso’ promosso dalla Coldiretti Ascoli Fermo in occasione della giornata inagurale di Tipicità, il Festival dell’enogastronomia ospitato al Fermo Forum.

Alimentari, è allarme falso made in Italy

”Un fenomeno che ci sottrae 60 miliardi e 300 mila posti di lavoro” ha denunciato il responsabile nazionale della Sicurezza alimentare della Coldiretti, Rolando Manfredini. ”Alla perdita di opportunità economiche ed occupazionali si somma il danno provocato all’immagine dei prodotti nostrani soprattutto nei mercati emergenti dove spesso il falso è piu’ diffuso del vero”.

“Il problema pero’ sono anche i prodotti fatti in Italia ma ugualmente fasulli, poiché di italiano non contengono nulla” ha ricordato il presidente di Coldiretti Marche Giannalberto Luzi.

Alla globalizzazione si risponde solo con l’essere diversi e innovativi ed è per questo che e’ stato lanciato un progetto per il Paese, ”la Filiera agricola italiana che si basa sui nostri punti di forza”. ”Un’iniezione di fiducia non solo per le aziende ma anche per l’Italia tutta” ha sottolineato il presidente di Coldiretti Ascoli Fermo, Paolo Mazzoni.

LEAVE A REPLY