Home Green in Action Jazz&Wine of Peace, pedalata con degustazione finale nel Collio goriziano

Jazz&Wine of Peace, pedalata con degustazione finale nel Collio goriziano

SHARE
Jazz&Wine of Peace

Gustare le bellezze naturali delle Valli del Preval, nel Collio goriziano, apprezzarne i luoghi più suggestivi con un’allegra pedalata “slow” che unisce la bicicletta all’enogastronomia locale. È questa la proposta di giovedì 27 ottobre alla diciannovesima edizione del festival Jazz&Wine of Peace, per tutti gli appassionati delle due ruote e del bere di qualità.

Jazz&Wine of Peace Festival, al Cormòns e Collio italiano e sloveno dal 23 al 30 ottobre 2016

L’appuntamento è per il 27 ottobre nell’ambito del “Jazz&Wine of Peace”, un itinerario adatto a tutti che si snoderà su alcuni tratti delle nuovissime piste ciclabili che percorrono in lungo e in largo la valle del Preval ed il Collio: un sistema di 25 km su sede riservata e fondo in materiale eco-compatibile che garantirà la sicurezza e la tranquillità a tutti i partecipanti.

Dopo il ritrovo alle ore 11.00 a Cormons (Gorizia), presso El Condor (viale Garibaldi), i ciclisti partiranno alla volta di Capriva (Gorizia) attraversando le incantevoli Valli del Preval: lungo il percorso si incontreranno la chiesetta di S. Marco, l’amena località della Subida con la sua chiesetta, il Santuario della Beata Vergine del Soccorso, Villa Russiz (con la nota azienda vinicola), il castello di Spessa (con annesso campo di golf), i ruderi del castello del Monte Quarin e il parco di Plessiva.

La Pedalata slow nel Collio goriziano con degustazione finale

Ad attendere tutti i partecipanti all’arrivo di Capriva sarà l’Azienda Agricola Roncùs presso la quale sarà possibile degustare alcuni prodotti tipici locali, come i pregiati vini e la ricca gastronomia, sintesi e incrocio delle culture italiana, slovena e tedesca. L’escursione, organizzata in collaborazione di El Condor ASD, è a numero chiuso e su prenotazione.

Il costo è di 15 euro e comprende il noleggio bicicletta e la degustazione.

Per maggiori informazioni e prenotazioni info@controtempo.org

LEAVE A REPLY