Home News Solid rain, la polvere che assorbe acqua

Solid rain, la polvere che assorbe acqua

SHARE
Pioggia solida Solid rain

Solid rain, ovvero “Pioggia solida”. Qualcuno ha scritto che risolverà il problema della siccità nel mondo. Altri nutrono dei dubbi sulle sue capacità. Altri ancora pensano che sia meglio utilizzarla soltanto per i pannolini usa e getta. Ma cos’è la “pioggia solida”?

Solid rain,  l’ispirazione dai pannolini per bambini

L’idea è venuta in mente al messicano Sergio Gesù Rico Velasco, un ingegnere chimico che si è ispirato proprio ai tessuti utilizzati per assorbire la pipì dei bambini! Ma il suo obiettivo non era quello di rendere asciutti i sederini dei fanciulli ma risolvere il problema della scarsa disponibilità di acqua che attanaglia i contadini di molte parti del mondo. E così ha messo a punto una polverina bianca, un polimero assorbente che contiene potassio e che è in grado di assorbire una consistente quantità di acqua: 10 grammi di questo prodotto sono in grado di inglobare fino a un litro di acqua creando un gel da applicare sui terreni coltivati. Questa poltiglia trasparente – che non è dannosa per l’ambiente – favorisce la crescita delle piante in assenza di acqua. Permette di avere una riserva idrica che potrebbe durare fino ad un anno. Costo? Venticinque dollari a libbra, vale a dire circa 20 Euro ogni mezzo chilogrammo.

Solid rain evita la dispersione di sostanze nutritive per il terreno

Alcune ricerche pare abbiano dimostrato che con questo prodotto è possibile risparmiare tempo, in termini di cura dei terreni, e acqua, nel senso che si evita l’evaporazione e la perdita per filtrazione. E soprattutto la dispersione delle sostanze nutritive, fenomeno solitamente legato alle irrigazioni. I campi gelatinati con il Solid rain pare siano più produttivi del normale: è possibile ottenere fino a tre tonnellate di legumi anziché i consueti 500 chilogrammi producibili in condizioni di scarsità di acqua. Fagioli a volontà dunque!

Solid rain può essere una soluzione per il problema della siccità?

Qualcuno però ha avanzato dei dubbi circa la possibilità che la pioggia solida possa essere la soluzione per il problema della siccità. Scienziati di importanti università americane, inoltre, nutrono perplessità sulla capacità di questo prodotto di trattenere acqua fino ad un anno. Sostengono che non vi sia prova scientifica di questo. Eppure il Solid rain è stato premiato dal Stockholm International water insitute e dalla Fondazione Miguel Aleman. Nel Nord America è diventato un prodotto diffuso, soprattutto per la cura di terreni con ampie estensioni di prato.

Non è possibile sostenere con certezza che l’invenzione dell’ingegner Velasco abbia contribuito ad eliminare siccità e desertificazione. Ma è senz’altro un buon rimedio green per risparmiare acqua. E non è poco in un mondo in cui le risorse fondamentali sono destinate ad essere sempre più limitate.

 

LEAVE A REPLY