Home Ecoturismo Art Vegan Tour, in bici (e non solo) nella Città eterna

Art Vegan Tour, in bici (e non solo) nella Città eterna

SHARE
Art Vegan Tour bici

Visitare la Città Eterna ‘a cavallo’ delle due ruote (non motorizzate), senza inquinare e tra pedalate all’insegna del benessere e della condivisione è possibile grazie alle associazioni Romainbici e Assovegan. Scoprire Roma in bicicletta ha tutto un altro fascino e, da oggi, anche tutto un altro gusto (etico e non solo) grazie all’Art Vegan Tour, la prima visita guidata cicloturistica che coniuga sport, arte, gastronomia sostenibile e cultura come incipit di una lunga serie di giornate ritagliate ad hoc e destinate a rivoluzionare il modo di vivere ed esplorare una delle città più belle al mondo.

Romainbici e Assovegan, tour in bici nella città eterna

Organizzata dalle associazioni Romainbici e Assovegan, la manifestazione vede, tra i suoi sponsor, anche l’Istituto comprensivo Regina Margherita in Trastevere. Un’iniziativa eco che nasce dalla costante richiesta di coniugare la vivibilità della città, per mezzo degli spostamenti in bicicletta, con l’idea di rendere facilmente accessibili tutti i luoghi d’arte e di cultura della città. Il tutto senza rinunciare a divulgare anche l’etica vegan in favore di uno stile di vita rispettoso di se stessi, dell’ambiente e soprattutto lontano da crudeli ricadute sugli animali.

L’idea di una città in cui prevale la bicicletta, come dice Marc Augé, del resto, non è pura fantasia. Questo su Roma, una delle città più caotiche e congestionate quanto a traffico in Italia, è solo un altro passo in tal senso: un nuovo salire in sella, in chiave ecoturistica, per “pedalate” lungo le piste ciclabili della città alla scoperta di ambiti d’interesse storico artistico, come pinacoteche e parchi, o verso visite guidate nei musei seguite, a loro volta, da momenti di socializzazione e condivisione.

In visita al Museo Pietro Canonica

Il primo appuntamento, dal titolo “Cycle Art Vegan Tour”, è previsto per sabato 25 ottobre e porterà tutti gli ospiti nello splendido scenario verde di Villa Borghese, alla volta del Museo Pietro Canonica. Il piccolo ma ricchissimo museo, forte delle sue atmosfere di fine secolo, è tutto dedicato allo scultore di fama internazionale, nonché compositore e grande appassionato di musica, Pietro Canonica.

Qui marmi, bronzi, modelli originali, grandi statue equestri e tantissimi bozzetti vi condurranno in un percorso didattico-informativo sulle diverse fasi e i diversi processi di lavorazione nell’arte della scultura.

Condivisione vegan

Al termine della giornata, per promuovere uno stile di vita ancora più sostenibile e responsabile, verrà offerto un ricco buffet vegan organizzato dall’Associazione Vegani Italiani Onlus, dagli chef di Vegandare e dagli sponsor. Con il cibo vegano si elimina dalla propria dieta non solo la carne e il pesce (e tutti i loro derivati), ma si riduce anche la presenza di allevamenti intensivi, di trasporto di carne da macello e quindi l’emissione di anidride carbonica ed il consumo di risorse ambientali. Un’ulteriore occasione per dimostrare che un’alimentazione cruelty-free non è solo sana e possibile ma anche gustosa e bilanciata.

Il programma dell’iniziativa

Ricordiamo che la giornata sarà promossa, seguita e registrata a cura di VeganOK Network.

Qui di seguito il programma e le modalità di partecipazione:

– h 09.00 ritrovo presso la sede dell’Associazione in Via Madonna dell’Orto 2 – Trastevere

– h 09.30 / 11.00 partenza per il percorso cicloturistico urbano su pista ciclabile

– h 11.00 / 12.30 visita gratuita con accompagnatore al Museo Pietro Canonica – Villa Borghese

– h 12.30 / 13.15 rientro alla sede dell’Associazione… sempre insieme alla vostra bici

– h 15.30 RICCO BUFFET VEGAN a cura di Assovegan e Vegandare (Chef Rino Benvenuto)

 

 

LEAVE A REPLY