Home Green in Action Naturae: Rilegno e Rockit riportano la musica nella natura

Naturae: Rilegno e Rockit riportano la musica nella natura

SHARE
Naturae

Maria Antonietta, gli Eugenio in Via di Gioia e Dente sono i protagonisti di Naturae, il nuovo format di Rockit realizzato in collaborazione con Rilegno, il Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi di legno. Un esperimento in cui i tre cantautori interpretano una propria canzone totalmente immersi nella Natura. Una performance dove i suoni ambientali diventano i veri co-protagonisti trasformando e arricchendo di nuovi elementi i brani.

“Insieme a Rockit vogliamo rendere evidenti i valori e i legami che esistono tra Musica, Natura e Uomo. Questo progetto”, sottolinea Nicola Semeraro, Presidente di Rilegno, “nasce soprattutto per raccontare a un pubblico giovane quelli che sono i valori in cui Rilegno crede e per cui lavora ogni giorno. Da oltre 23 anni Rilegno alimenta un’economia circolare che ricicla 2 milioni di tonnellate di legno e che permette di evitare l’immissione in atmosfera di 2 milioni di tonnellate di Co2 ogni anno. E ci sembra doveroso far conoscere ai giovani esempi virtuosi come questo per avvicinarli ai temi della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente e la natura, fondamentali per la vita di ognuno di noi.”

“I valori legati alla natura e alla sostenibilità”, dichiara Stefano Bottura di Rockit, “fanno parte del nostro DNA e siamo felici di aver trovato in Rilegno un partner credibile ed affidabile con cui costruire un percorso concreto. Insieme vogliamo trovare modi nuovi per raccontare e amplificare al meglio quello che la Musica può fare per l’Ambiente in cui viviamo. Abbiamo portato Maria Antonietta, gli Eugenio in via di Gioia e Dente a suonare nei boschi per integrare la musica suonata dall’Uomo a quella suonata dall’Ambiente, come riportare la Musica alla sua dimensione essenziale, naturale appunto. E il risultato è stato davvero emozionante.”

Il primo episodio di Naturae ha visto Maria Antonietta, cantautrice, musicista e scrittrice italiana, sulle rive del fiume Sentino nelle Marche, regione che l’artista ha nel cuore. Maria Antonietta suona nello splendido Parco naturale regionale Gola della Rossa e di Frasassi, e immersa in una natura rigogliosa e incontaminata ci regala una versione intima e profonda di “Galassie”.

Il secondo step ha coinvolto gli Eugenio in Via di Gioia, una band ironica, divertente e impegnata, nata nel 2012 suonando per le strade della loro Torino, che si è fatta notare anche dal grande pubblico con “Tsunami”, portata a Sanremo Giovani nel 2019. Per Naturae il quartetto torinese ha suonato il brano “Giovani illuminati” nel bosco di Cascina Barosca, in provincia di Alessandria, tra gli alberi ingialliti dall’autunno e il canto degli uccelli. Per sognare un futuro migliore, dove l’ambiente sia messo al primo posto.

La terza performance, che uscirà il mese prossimo, vedrà protagonista Dente, musicista enigmatico ed enigmista, tra i cantautori più importanti della scena italiana degli ultimi quindici anni, che canterà una sorpresa tra gli ulivi d’argento del Chianti.

 

LEAVE A REPLY