Home News Presto la super batteria green

Presto la super batteria green

SHARE
batteria super

E’ quasi pronta la super batteria green. Si tratta di una batteria in grado di ricaricare smartphone e pc in un solo minuto e sicuramente rimpiazzerà le tradizionali batterie. A realizzarla il team dell’università di Stanford e il suo funzionamento è stato pubblicato sulla rivista Nature. Questa batteria di nuova generazione è tutta in alluminio, è più verde e più sicura, garantisce il chimico Hongjie Dai, il coordinatore del team di ricerca.

La super batteria ricaricherà il pc in un minuto

Quello che è stato realizzato è solo un prototipo ma, a quanto pare, funziona benissimo. E’ riuscito, infatti, a supportare 7.500 cicli di ricarica senza perdere potenza, mentre le tipiche atterie a ioni di litio hanno sicuramente meno performance dopo la centesima ricarica. Le nuove super batterie sono, inoltre, meno costose e dureranno più a lungo.

A Stanford ne vanno fieri: si tratta di una vera rivoluzione tecnologica che è destinata a farsi larga strada nella vita quotidiana. E’ certo che le nuove super batterie sostituiranno in men che non si dica quelle di tipo tradizionale. Oltre tutto si tratta di batterie green nel senso che inquineranno di meno delle attuali agli ioni di litio, oltretutto molto pericolose se non usate in modo corretto.

Una vera rivoluzione tecnologica presto alla portata di tutti

Queste super batterie sembrano avere delle caratteristiche uniche: si ricaricano, infatti, non solo molto velocemente ma sono, soprattutto, economiche e danno garanzia di lunga durata. Da decenni, infatti, l’alluminio è oggetto di studi come materiale da utilizzare per costruire batterie, soprattutto a causa del suo basso costo, ma fino ad ora non era stata ancora inventata una tecnologia che consentisse di raggiungere questo obiettivo.

La nuova batteria funziona con un elettrodo negativo in alluminio (anodo) e con quello positivo di grafite (catodo). I due elementi, posti in una soluzione di sale liquida a temperatura ambiente, sono all’interno di polimero flessibile che ha la funzione di conduttore (elettrolita). Tutto questo conferisce una super potenza già testata a quella che per molti è già la batteria del futuro.

LEAVE A REPLY