Home In evidenza Bonus Psicologo online 2022: guida completa

Bonus Psicologo online 2022: guida completa

SHARE
psicologo online

Più di due anni di pandemia hanno cambiato totalmente abitudini, punti di riferimento, certezze e progetti di milioni di persone in Italia e nel mondo. La paura del virus, le incertezze lavorative e l’aspetto sociale della nostra quotidianità che è venuto a mancare hanno influito negativamente sul nostro modo di pensare e sulla nostra psiche, creando spesso dei disagi che sono aumentati fino al punto da immobilizzare ogni parvenza di normalità. Di questi disagi hanno sofferto e continuano a soffrirne sia gli adulti che, anche e soprattutto, i più piccoli che sono anche coloro che hanno trovato difficile capire il motivo di quanto stava avvenendo e il motivo per cui la scuola, il gioco e le attività ricreative venivano sospese o vietate.

Ed ecco che allora le figure di psicologi, counselor o di psicoterapeuti che possano aiutarci a non soccombere sono diventate indispensabili e prioritarie e, insieme ai servizi di assistenza psicologica in presenza, è cresciuto anche il servizio di psicologo online, sia per una questione di privacy, sia per una questione di comodità nella gestione di tempi e spostamenti.

Il supporto psicologico in era pandemica è diventato così importante che il Governo Italiano, insieme agli aiuti già stanziati per la ripresa economica e per andare incontro a coloro che si sono ritrovati a dover sospendere la propria attività lavorativa, ha deciso di prevedere, con il decreto Milleproroghe, anche il Bonus Psicologo. Un supporto concreto per non lasciare nessuno indietro.

Che cosa è il Bonus Psicologo online contenuto nel decreto Milleproroghe

Da tempo si chiedeva allo Stato un bonus per elargire assistenza psicologica a diverse fasce di popolazione, dai più ai meno giovani, e finalmente la conferma è arrivata. Il Bonus Psicologo è un contributo economico da parte dello Stato che arriva fino ad un massimo di 600€, finalizzato a pagare sessioni di psicoterapia presso specialisti privati regolarmente iscritti all’albo degli psicoterapeuti. Tale contributo è ovviamente destinato a sostenere coloro che si trovano in difficoltà economiche e sarà parametrato in base all’Isee.

Il Bonus Psicologo è stato introdotto con il decreto Sostegni bis e, nel momento in cui il decreto è stato convertito in legge, è stato modificato l’articolo 33 del decreto stesso con l’introduzione del comma 6-bis. L’articolo 33 modificato riguarda proprio i “Servizi territoriali e ospedalieri di Neuropsichiatria infantile dell’adolescenza e Reclutamento straordinario psicologi” e il comma 6-bis prevede l’istituzione di un fondo con una dotazione di 10 milioni di euro per l’anno 2021 per promuovere il benessere e la persona, favorendone l’accesso ai servizi di assistenza psicologica, anche online.

Quali sono i requisiti per accedere al Bonus Psicologo

Secondo quanto previsto dal decreto Milleproroghe, per accedere al Bonus Psicologo occorrono pochi requisiti, in particolare potrà essere richiesto da tutti i cittadini italiani, senza nessun limite d’età e con prescrizione medica o diagnosi di disagio psichico attribuito, scaturito o accentuato dalla terribile situazione pandemica che abbiamo vissuto.

Come si legge nel documento, il Bonus Psicologo servirà «a potenziare l’assistenza per il benessere psicologico individuale e collettivo, anche mediante l’accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia in assenza di una diagnosi di disturbi mentali, e per fronteggiare situazioni di disagio psicologico, depressione, ansia, trauma da stress».

La costrizione della didattica a distanza, l’isolamento forzato, la costrizione dello smart working e le restrizioni legate alle libertà di spostamenti o di accesso alle attività ludiche e ricreative hanno sviluppato, secondo le stime dell’Ordine dei Medici, malesseri psicologici lievi per 8 italiani su 10 e disturbi severi per 2 italiani su 10. Da ci si comprende come il contributo economico per poter accedere a servizi di assistenza psicologica, anche in modalità virtuale, sia diventato davvero prioritario.

Qual è l’importo del Bonus Psicologo e come viene calcolato

Il Bonus Psicologo verrà riconosciuto in base all’Isee che non dovrà superare la soglia di 50.000 euro e sembra che, in totale, dovrebbero essere stanziati 20 milioni di euro, di cui 10 milioni saranno destinati alle ASL per rafforzare la rete territoriale dei consultori e delle strutture di assistenza e 10 milioni di euro potranno essere usati come voucher da richiedere al proprio medico di base per il pagamento di consulenza e assistenza psicologica, anche con fruizione online.

I dettagli sul Bonus Psicologo sono ancora in via di definizione ma sicuramente, sapere di poter contare su un sostegno statale, per coloro che non hanno la possibilità economica di permettersi assistenza psicologica o che comunque, nel budget mensile, devono dare priorità ad altre spese, è sicuramente un motivo di grande conforto e rassicurazione. I danni provocati dalla pandemia a livello psicologico sono rimasti per troppo tempo senza voce, sommersi dai danni che il virus ha causato a livello medico, ma non per questo sono da sottovalutare o da considerare meno importanti. Aver dato voce a questa impellente richiesta di aiuto da parte di molti ragazzi, giovani donne, uomini e bambini è stato una prova di grande civiltà e di solidarietà da parte del Governo.