Home Green in Action Come arredare un piccolo giardino

Come arredare un piccolo giardino

SHARE
Come arredare un giardino

Avere uno spazio verde nella propria abitazione è un qualcosa che tutti vorremmo. I giardini offrono infatti un piccolo spazio da dedicare al relax, ma anche alla coltivazione di piante che non solo rendono più bella la nostra casa ma possono anche purificare l’aria, apportando così importanti benefici alla nostra salute.

Quando lo spazio è particolarmente ridotto non bisogna scoraggiarsi. Con i giusti elementi, come gli immancabili lettini prendisole da giardino, piante ben disposte e tanta fantasia si può davvero creare un giardino meraviglioso dove trascorrere delle piacevolissime ore all’aperto.

Ad ogni giardino il suo stile

Per un giardino in stile moderno, ad esempio, il consiglio è di optare per soluzioni in pallet oppure in legno. Questo darà al nostro giardino un aspetto minimal e nel pieno rispetto dell’ecosostenibilità. Per uno stile moderno gli esperti consigliano di optare per divanetti basi con cuscini ed un tavolino semplice, ed arredare lo spazio con qualche vaso con piante colorate ma che siano poco invadenti.

Per un giardino romantico, magari in stile shabby chic, il consiglio è di darsi da fare con i colori pastello e con vasi bianchi. Non possono poi mancare lanterne e candele profumate mentre per gli oggetti d’arredo possiamo usare sedie in ferro battuto magari con forme più armoniose e morbide.

Per uno stile rustico lasciamoci andare con le panche in legno oppure con un classico tavolino con sedie in vimini. In questo scenario saranno perfette piante ad alto fusto da abbinare magari a piccole aiuole con ghiaia e mattonelle, creando così una sorta di sentiero che porta fino all’ingresso di casa.

Chi preferisce lo stile tropicale deve scegliere le piante che si sviluppano in altezza. Un esempio? I banani, ma anche le piante rampicanti che danno movimento al giardino e lo rendono più allegro e colorato.

La moda dello stile zen

Negli ultimi anni è molto in voga lo stile zen per il quale occorrono delle pietre di varie dimensioni che vadano a delimitare i confini. In questo giardino non può mancare l’illuminazione con lampade solari che sono perfette per mettere in risalto la bellezza di questi angoli verdi.

Il consiglio è però quello di ricercare sempre la comodità nel giardino. Se possibile, ad esempio, possiamo aggiungere una fontana che possiamo utilizzare per rinfrescare l’ambiente e per annaffiare le piante. Oppure possiamo dedicare uno spazio limitato alla coltivazione delle erbe da cucina come il timo, l’origano, il prezzemolo ma anche i pomodorini, spinaci e peperoncini.

In un giardino da utilizzare soprattutto in estate non può mancare una copertura che può essere, ad esempio, un gazebo sotto il quale possiamo posizionare il tavolo e le sedie dove andremo ad ospitare i nostri amici per le cene di primavere e d’estate che sono sempre molto piacevoli, soprattutto da un punto di vista della compagnia e del clima più fresco e gradevole.

LEAVE A REPLY