Home Ecoturismo Ushuaia, ecoturismo nella Terra del Fuoco

Ushuaia, ecoturismo nella Terra del Fuoco

SHARE

Siamo nella città più australe del mondo, a sud della Patagonia, in Argentina. Ushuaia, la capitale della Provincia della Terra del Fuoco, vede i suoi pontili riposare nelle acque del canale Beagle, mentre, a loro volta, le sue case sfidano le ultime discese della cordigliera delle Ande.

Ushuaia sfida le Ande

Se qui, in estate, il sole si nasconde solo dopo le undici di sera, regalando tramonti imperdibili, in autunno tutta la vegetazione si tinge delle più svariate sfumature di rosso, marrone e giallo ocra. Un incanto. L’inverno, a sua volta, si ricopre inevitabilmente di bianco formando la cornice perfetta per la pratica dello sci alpino e di fondo. Tante le attrazioni di questa suggestiva città, che conta una popolazione di 47.000 abitanti e che, ricca di leggende, si rivela un invito alla scoperta, dunque, in ogni stagione dell’anno.

Il nome Ushuaia, che tradotto in lingua Yámana (l’antica lingua dei primi abitanti delle aree costiere del canale Beagle) significa “baia che penetra verso ponente”, offre una fusione panoramica eccezionale che riunisce splendidi litorali, boschi, montagne e ghiacciai, che non mancano di sorprendere l’ecoturista ad ogni angolo. Destinazione obbligatoria per tutti coloro che desiderano spingersi inesorabilmente ai confini estremi del mappamondo, Ushuaia vede racchiuse le sue mille e una storia nei suoi tre principali musei: il Museo della Fine del Mondo, il Museo Yámana e il Museo Marittimo.

Ushuaia, la città più a sud del mondo

Per quanto collocata letteralmente alla fine del mondo, questa pittoresca città dalle antiche casette di legno, che riecheggiano allegre nei loro colori vivaci (spesso frutto dalle rimanenze delle vernici delle barche), è, infatti, il punto di partenza per meravigliose escursioni naturalistiche. Tanto per cominciare, la visita al Parco Nazionale Della Terra Del Fuoco, situato a 10 km ad ovest della città di Ushuaia.

Il Parco offre un percorso impressionante all’interno del quale, in una cornice di natura incontaminata e paesaggi selvaggi, si può godere perfino della peculiare esperienza di uno dei viaggi ferroviari più suggestivi al mondo: il Tren del Fin del Mundo.

Sei siete degli amanti del golf, potrete praticare questo sport nell’Ushuaia Golf Club, situato proprio lungo il percorso verso il Parco. In inverno, invece, tutte le attività offerte ruotano principalmente intorno alla neve: oltre allo sci di fondo e alpino, snowboard, discese in slitte trainate dai cani, pattinaggio sul ghiaccio e camminate con le racchette. L’estate chiaramente è la volta di trekking, cavalcate, canottaggio, safari fotografici e passeggiate in mountain bike.

La vera sorpresa di Ushuaia restano però i tramonti, a dir poco sorprendenti. Quello è anche l’unico momento del giorno in cui si può avere l’onore di incontrare personalmente uno dei tanti castori che popolano l’area.

I turisti, che hanno l’opportunità di scoprire Ushuaia, infine, potranno godere anche dell’avventura di un’indimenticabile navigazione lungo in canale Beagle: qui speciali barche conducono i visitatori alla scoperta di isole magnifiche, come l’Isla De Los Lobos o l’Isla Martillo dove, ad attendervi, troverete a una grande colonia di elefanti marini e pinguini buffi e speciali, i rari Pinguini di Maggellano, chiamati anche pinguini asino, per il particolare suono che emettono, molto simile appunto al raglio di un asino.Un’emozione da non perdere.

LEAVE A REPLY